• Italia
  • giovedì 8 Luglio 2010

Ding! Chi è Arcangelo Martino, arrestato oggi con Carboni

L'ex assessore raccontò un anno fa di aver presentato lui il padre di Noemi a Craxi e Berlusconi

Non tutti i siti di news hanno fatto l’associazione, distratti dal pesce più grosso – Flavio Carboni – ma Arcangelo Martino, arrestato nella stessa operazione, è stato sulle cronache nazionali solo un anno fa, come ricorda il Corriere del Mezzogiorno.

Martino è stato ex assessore socialista del Comune di Napoli, arrestato ai tempi di Tangentopoli, poi assolto con formula piena, con Elio Letizia, papà di Noemi, la 19enne di Portici che chiama “papi” il premier Berlusconi.

Il 10 maggio del 2009 Martino venne intervistato dal Corriere della Sera.

Arcangelo Martino lei è un ex-assessore socialista del Comune di Napoli, arrestato ai tempi di Tangentopoli… «… e poi prosciolto con formula piena. La prego, vi prego, ci tengo: questa storia ha devastato la mia vita. Sono innocente». D’accordo. Lei, comunque, venne arrestato insieme con Elio Letizia, il papà di Noemi, la diciottenne che chiama il premier papi… «Fummo arrestati per due storie diverse».
Ma vi conoscete?
«Ma certo. Letizia era nello staff della mia segreteria. E non solo…».
Cos’altro?
«Fui io a presentare Elio Letizia a Silvio Berlusconi».
E lo dice così?
«Come dovrei dirlo?».
E’ da due settimane, da quando il premier è andato alla festa di compleanno di Noemi, che tutti si chiedono come e quando Berlusconi ha conosciuto Benedetto detto Elio Letizia…
«La risposta è semplice: gliel’ho presentato io».
Quando? Come? Dove?
«Fra l’87 e il ’93 sono stato grande amico di Bettino Craxi. Ero il coordinatore regionale del partito e lo vedevo almeno una volta alla settimana. Tutti i mercoledì andavo a trovarlo a Roma all’Hotel Raphaël, una consuetudine. Mi accompagnava sempre qualcuno dello staff della mia segreteria e quel qualcuno è stato quasi sempre Elio Letizia. Ovviamente…».
Ovviamente?
«Parecchie volte è capitato che al Raphael con Craxi ci fosse Silvio Berlusconi. È lì che ho presentato i due».
E poi?
«Poi hanno fatto amicizia».
Ma perché tanto mistero allora? Se la storia è così semplice, perché Elio Letizia ripete che il motivo della sua conoscenza con Berlusconi è un segreto che si porta nel cuore…
«Non lo so perché Letizia non la racconta questa storia. Io sono almeno quattro o cinque anni che non lo vedo e non lo sento più».

Bobo Craxi negò la versione di Martino, che però ha continuato a mantenerla.