• Cultura
  • mercoledì 23 giugno 2010

Maturità 2010: le tracce d’esame della seconda prova

Dopo il tema, per gli studenti delle superiori impegnati con l’esame di maturità e arrivato il momento della seconda prova. Al classico l’autore della versione di greco da tradurre è Platone con un testo su Socrate e la politica. Il brano è tratto dall’Apologia di Socrate e Studenti.it ne ha rapidamente pubblicato una traduzione online, insieme ad alcune indicazioni sulle prove nelle altre scuole superiori.

Infatti, cittadini ateniesi, io [32b] non ho mai esercitato nessuna carica in città se non come membro della Bulé; e capitò che la mia tribù Antiochide avesse la pritania quando decideste di giudicare tutti insieme, illegittimamente (paranomos), come sembrò in un secondo momento a tutti voi, i dieci strateghi che non avevano raccolto [i naufraghi] della battaglia navale. Ma in quel momento io solo fra i pritani mi opposi a voi, per non fare niente contro la legge, e votai contro. E mentre c’erano oratori pronti a denunciarmi e a trascinarmi in giudizio e voi gridavate e li incitavate, [32c] io pensavo che era per me doveroso rischiare il tutto per tutto con la legge e la giustizia, piuttosto che stare con voi deliberando cose ingiuste, per paura della prigione o della morte. E questo fu quando la città aveva ancora una costituzione democratica. Ma quando si affermò l’oligarchia, i trenta mi rifecero chiamare al Tholo con altri quattro, e mi ingiunsero di portar via da Salamina Leonte di Salamina per metterlo a morte. Essi davano molti ordini del genere a numerosi altri, perché volevano contaminare con le loro colpe più persone possibili. E anche allora, [32d] tuttavia, provai non a parole ma con i fatti che della morte non m’importa – se non è detto troppo rusticamente – proprio nulla, mentre non agire in modo ingiusto ed empio mi sta del tutto a cuore. Perciò quel governo, pur essendo così potente, non mi turbò tanto da indurmi a fare qualcosa di ingiusto, e, uscito dal Tholo, mentre gli altri quattro erano andati a Salamina a prendere Leonte, io mi ero allontanato e me ne ero andato a casa.

Allo scientifico, come ormai d’abitudine, la seconda prova è di matematica e prevede la risoluzione di un problema e la risposta a una serie di quesiti più brevi. Nel caso del Piano Nazionale Informatica, uno dei corsi di studio del liceo scientifico, i problemi sono di geometria piana e solida.

Gli studenti dell’Istituto tecnico per geometri devono invece affrontare un problema sulle stime immobiliari:

“Un costruttore è interessato all’acquisto di un appartamento di 5 vani, in cattivo stato di manutenzione, posto all’ultimo piano di un condominio di 4 piani costituito da 8 appartamenti e 8 posti auto. L’appartamento potrebbe essere frazionato in 2 unità immobiliari, piu’ appetibili dal mercato, che verrebbero immediatamente vendute. Il candidato, dopo aver analizzato il costo del frazionamento e della ristrutturazione, provveda a:

1)calcolare analiticamente il costo del frazionamento e della ristrutturazione
2) determinare il piu’ probbabile valore dell’appartamento originario
3) calcolare la rata annua di ammortamento di un muoto che il tostruttore intende richiedere per procedere all’acquisto, di importo pari all’80% del valore dell’appartamento, da estinguere in 10 annia tasso fisso
4) descrivere le variazione da apportare ai millesimi di proprietà generale in conseguenza del frazionamento
5= indicare le operazioni catastali necessarie per l’aggiornamento degli atti in conseguenza dell’intervento proposto.”

Per chi studia agronomia e coltivazioni la prova richiede di svolgere un tema sulla “produzione di uve a bacca rossa, da destinare all’industria enologica per vini di qualità e a lunga conservazione”.

I maturandi che frequentano l’istituto tecnico commerciale devono invece svolgere un tema sui prodotti dell’attuale crisi economica e finanziaria. Un tema alternativo è invece sulle strategie di marketing e di modernizzazione d’impresa da adottare in un caso ipotetico, dimostrando le conseguenze sul prezzo finale dei prodotti della nuova strategia.

Per il liceo socio-psico-pedagogico il tema è su «la vocazione, l’ottimismo, il rapporto alunno – docente – genitore e l’autonomia dell’insegnante, l’uso di internet e i cambiamenti nella mappa del sapere». Negli ITIS il problema è di meccanica, mentre per chi studia scienze sociali si parla di “media e Grande Fratello”.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.