• TV
  • giovedì 8 febbraio 2018

Le foto della seconda serata di Sanremo

Hanno cantato 10 "Campioni" e quattro "Nuove proposte", ci sono stati molti ospiti e Pippo Baudo ha fatto Pippo Baudo

Claudio Baglioni e Pippo Baudo – Sanremo, 7 febbraio 2018 (ANSA/ETTORE FERRARI)

Nella seconda serata del Festival di Sanremo si sono esibiti 10 artisti della categoria “Campioni” e, prima di loro, quattro “Nuove proposte”. Quello che si è fatto più notare è stato Lorenzo Baglioni, che non è parente di Claudio – conduttore e direttore artistico – e che ha portato a Sanremo una canzone sul congiuntivo. Intorno all’una di notte è stata annunciata la classifica dei “Campioni”, che riguarda però solo il voto espresso dalla sala stampa, che influisce al 30 per cento. Le canzoni di ieri sera preferite dai giornalisti sono state “Adesso” di Diodato e Roy Paci, “Imparare ad amarsi” di Ornella Vanoni, Bungaro e Pacifico, e “Almeno pensami” di Ron. Questa sera si esibiranno gli altri Campioni.

Gli ospiti della serata sono stati Sting e Shaggy, Biagio Antonacci, Franca Leosini, Il Volo e Pippo Baudo.

Baudo ha parlato per alcuni minuti dei suoi ricordi legati alle 13 edizioni di Sanremo di cui è stato conduttore, e come è giusto che sia ha detto almeno un paio di volte “l’ho scoperto/a io!”: per esempio parlando di Laura Pausini, che sarà ospite al Festival nella serata finale di Sabato.

Il Volo, il trio di cantanti che vinse il Festival di Sanremo nel 2015 con “Il Grande Amore”, ha cantato prima “Nessun dorma” e poi, insieme a Baglioni, “Canzone per te” di Sergio Endrigo. Intorno a mezzanotte hanno invece cantato “La vita è adesso” insieme a Baglioni.

Franca Leosini, il cui programma Storie maledette ricomincerà a marzo su Rai 3, ha interpretato se stessa nel porre insistenti domande a Baglioni, mentre lui cantava “Questo piccolo grande amore”. I tempi comici della gag sono però stati un po’ compromessi dal fatto che se Baglioni inizia a cantare “Questo piccolo grande amore”, qualsiasi pubblico si mette a cantarla con lui, e continua anche quando lui si ferma.

Roberto Vecchioni – che vinse Sanremo nel 2011, con la canzone “Chiamami ancora amore” – ha invece cantato “Samarcanda”. Sting ha prima cantato “Muoio per te” – versione italiana, scritta da Zucchero, di “Mad about you” – e poi ha duettato con Shaggy.  Sembrano una strana coppia, ma c’è un perché.

Stasera canteranno i restanti quattro artisti giovani (Eva, Mudimbi, Ultimo, Leonardo Monteiro) e i “Campioni” che non hanno cantato mercoledì: Enzo Avitabile e Peppe Servillo, Giovanni CaccamoLo Stato Sociale, Luca Barbarossa, Mario Biondi, Max Gazzè, Noemi, Roby Facchinetti, Riccardo Fogli e i The Kolors. Questa sera avrebbe dovuto esibirsi anche Renzo Rubino, che però ha cantato ieri dopo la sospensione temporanea di Ermal Meta e Fabrizio Moro. Tra gli ospiti di questa sera ci saranno Giuliano Sangiorgi, Nino Frassica, Gino Paoli e Danilo Rea, il cantautore James Taylor e gli attori Claudia Pandolfi e Claudio Santamaria, che presenteranno la fiction RAI “È arrivata la felicità 2”.

Mostra commenti ( )