• TV
  • mercoledì 7 febbraio 2018

I cantanti Ermal Meta e Fabrizio Moro sono stati temporaneamente sospesi dal Festival di Sanremo, per via dell’accusa di plagio

Ermal Meta e Fabrizio Moro, due cantanti in gara insieme al Festival di Sanremo, non suoneranno nella puntata di stasera perché l’organizzazione del festival ha deciso di sospenderli temporaneamente dopo che sono stati accusati di aver copiato la loro canzone “Non mi avete fatto niente” da un’altra scritta dallo stesso autore, Andrea Febo. Il Festival di Sanremo ha detto che al posto loro stasera si esibirà Renzo Rubino, «in attesa di approfondimenti».

La canzone che assomiglia molto a “Non mi avete fatto niente” si chiama “Silenzio”, e fu presentata (e poi scartata) alle selezioni di Sanremo 2016 nella categoria dei giovani da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali. Le due canzoni hanno delle parti praticamente identiche, sia nel testo che nella musica, ma sono entrambe state scritte da Andrea Febo. Per questo, non è un vero plagio, ma è comunque possibile che violi il regolamento del Festival: bisogna infatti verificare se la canzone originale di Calvani e De Pascali sia mai stata suonata in pubblico, perché il regolamento prevede che al concorso si possano presentare soltanto canzoni inedite.

(ANSA/CLAUDIO ONORATI)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.