Facciamo che non sia così

di Emanuele Nenna
 
Stiamo diventando un po’ più fascisti, dice Luca Sofri in un suo recente post.
Temo abbia ragione, spero si sbagli.
 
Altri dicono che passata la tempesta (che passerà), ci resterà una generica paura del contagio, e guarderemo in modo diverso chi viene da fuori: sei straniero, chissà che malattia ci porti.
 
Per fortuna insieme a queste terribili profezie arriva, con la primavera, la giornata mondiale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali, celebrata in tutto il mondo il 21 marzo.
 
Questo cortometraggio, su cui Amnesty International Italia ha messo la sua firma, è un piccolo contributo alla causa.