Manifesti e manifestazioni

Ieri da registrare una manifestazione di studenti della scuola media Mazzini, che si è vista installare di fronte un cartellone abusivo, in un peraltro curioso casa di sostituzione di cartelloni che erano già lì. Tralaltro il manifesto nell’ultima foto del primo link fu, a sua volta, manifesto abusivo.

Riprendiamoci Roma chiede le dimissioni di Davide Bordoni, e fa un po’ di punto della situazione. Bordoni è l’assessore al commercio del comune, ed è visto come il volto dello scandalo dei manifesti pubblicitari. Non è comunque la prima volta che questo avviene.

Lui qualche giorno fa si era difeso in un’intervista a Repubblica, promettendo entro un anno di risolvere il problema e alludendo a rsponsabilità da condividere con la passata amministrazione. Inutile dire che l’ntervista non è stata presa benissimo (notare in particolare i commenti al post).