Il riassunto della dodicesima

Vediamo un po’ che cosa ci ha detto questa giornata di campionato:

– prima di tutto che l’Inter ci crede molto meno e il Milan ci crede molto di più. E, detto per inciso, secondo me nessuna delle due crede nella Lazio.

– che la Lazio suddetta sarà costretta a far volare sempre, da qui alla fine della stagione, l’aquila Olimpia all’Olimpico (e scusate il gioco di parole). E che i laziali mi sa che hanno già dato per perso il derby di ritorno visto che, anche in quel caso, per motivi di ordine pubblico o di controllo del traffico aereo l’aquila Olimpia, come successo nel derby d’andata, non potrà svolazzare sull’Olimpico (e ri-scusate per il gioco di parole).

– che forse Milan e Inter farebber bene a crederci nella Lazio perchè se si sveglia Ledesma, e domenica si è svegliato, e rinasce Zarate, e domenica pare abbia dato qualche segnale, non è che la squadra sia da buttar via. E aggiungiamoci che, con questa mania di Lotito di non svendere, ora Reja si ritrova in rosa una quantità di giocatori non indifferente. Altro che panchina corta. Per dire, sul sito della Lazio i giocatori tesserati per il 2010/11 sono 35 (trentacinque!!!)

– che Totti ha un’opinione tutta sua del portiere della Juventus Storari e, correttamente, non ha esitato a esternargliela dopo averlo fiocinato su rigore. Il labiale era inequivocabile…

– che probabilmente il giocatore più in forma del campionato in questo momento è uno di cui si parla poco ma fa molto: Sanchez dell’Udinese

– che il trend del campionato vede Fiorentina e Udinese in ascesa mentre Inter e Palermo sono in calo. Se si considerano le ultime 5 giornate, per dire, in testa ci sarebbe il Milan (12) poi la Roma a un punto e Fiorentina e Udinese a 10. Inter e Palermo sarebbero undicesime a pari merito a 6 punti con Chievo e Sampdoria

– che le due pugliesi stanno navigando in pessime acque. Il Lecce ha fatto un punto nelle ultime 4 partite (però con l’Inter) e il Bari un punto nelle ultime 7 partite

– che, per restare in Puglia, il Foggia di Zeman dà spettacolo in prima divisione: 4-0 alla Ternana e rincorsa terminata per arrivare in zona play-off. Ora la squadra è 4° in classifica con 20 punti mentre in testa c’è la Nocerina con 26. E domenica c’è Nocerina-Foggia! La squadra di Zeman ha segnato 30 gol in 13 giornate. Superfluo dire che è la squadra che ha segnato di più e stacca la Nocerina, al secondo posto, che di gol ne ha segnati 19. Superfluo anche dire che ha la peggior difesa con 24 gol subiti.