Mick Jagger porta sfiga (lo dicono in Brasile)

In Brasile qualcuno ha già trovato il responsabile della sconfitta. Non è l’allenatore Dunga, non è Felipe Melo protagonista sull’autogol del pareggio e su un’espulsione harakiri che ha lasciato la squadra in 10 ma è Mick Jagger. Sì, proprio la stella dei Rolling Stones che è purtroppo responsabile di essersi palesato negli stadi negli ultimi giorni e di aver fatto il tifo per squadre che sono state tutte eliminate. Prima gli USA contro il Ghana, poi l’Inghilterra nella sfida con la Germania e ieri il Brasile contro l’Olanda. Per la serie “non è vero ma ci credo” in Argentina su alcuni siti starebbero comparendo inviti espliciti a Jagger a tenersi distante dalla partita di oggi con la Germania ma soprattutto a non tifare Argentina.

Rischia di scoppiare uno scandalo in vista dell’assegnazione dei mondiali del 2018 che verrà fatta a dicembre. Fra le candidate ci sarebbe l’Australia e ieri il Sidney Morning Herald avrebbe spiattellato l’esistenza di un’inchiesta Fifa da cui risulterebbe che funzionari australiani avrebbero regalato gioielli alle mogli di dirigenti della Fifa e pagato costi di viaggio alla squadra di calcio under 20 di Trinidad e Tobago al fine di “comprarsi” i voti.

Non è detto che Angela Merkel si palesi oggi allo stadio di Città del Capo per seguire Germania-Argentina. Sono molte le polemiche sull’utilità di questo viaggio in particolare in coincidenza con la situazione di crisi del paese. Il presidente dell’associazione dei contribuenti tedeschi, Karl Heinz Daeke, ha detto che “un viaggio del genere in un momento così delicato darebbe un segnale assolutamente sbagliato” e anche i verdi hanno rincarato la dose sottintendendo che la presenza ai quarti di finale non è che porti benissimo “la nazionale ha ancora davanti a sè la semifinale e la finale”. Per questo, hanno spiegato, adesso i costi del viaggio non sono “giustificati”.

Continua il fuoco di sbarramento tedesco contro l’Argentina. Dopo Schweinsteiger e Lahm ieri è stato il turno dell’allenatore Loew che ha puntualizzato “L’Argentina gioca un calcio molto fisico ai limiti del consentito”. Ovviamente il tutto per calmare le acque.

Ottimismo in Argentina dove le agenzie viaggio sono prese d’assalto da persone che cercano i pacchetti viaggio con biglietto per la finale dell’11 luglio. Fra gli altri c’è un programma di 8.000 dollari che prevede biglietto aereo, quattro notti in albergo a tre stelle e ingresso allo stadio per la partita. Un affarone!

E’ una vera ecatombe per le panchine post-mondiali. Per alcune già si sapeva alla vigilia che era previsto il cambio per altre no. Fatto sta che sono cambiati questi allenatori: Italia (Lippi-Prandelli), Francia (Domenech-Blanc), Giappone (Okada-???), Cile (Bielsa-???), Corea del Sud (Huh Jung Moo-???), Grecia (Rehhaggel-Santos), Camerun (Le Guen- Matthaus), Costa d’Avorio (Ericsson-???), Messico (Aguiree-???). In forse anche Sudafrica (Parreira), Portogallo (Queiroz) e Nigeria (Laggerback).

In Argentina, Uruguay e Paraguay grandi festeggiamenti di piazza dopo che è stato eliminato il Brasile.

Ronaldo, su Twitter, cerca di essere vicino a Felipe Melo dopo i danni fatti ieri nella partita con l’Olanda: “Felipe Melo eviti di passare le ferie in Brasile…”

Felipe Melo che, ricordiamolo, era stato eletto Bidone d’oro del campionato italiano per l’anno 2009 dalla trasmissione Catersport di Radio2. Preveggenti.

Ultima notizia della giornata: la miliardaria statunitense Paris Hilton è stata arrestata, insieme ad altre persone, nello stadio in cui si disputava Brasile-Olanda perchè sorpresa in possesso di marijuana.

Nelle partite di ieri una favorita eliminata e l’eliminazione più rocambolesca della storia.

La favorita eliminata è il Brasile che perde 2-1 (Robinho, Felipe Melo – AG, Sneijder) contro l’Olanda dopo aver dominato nel primo tempo. L’eliminazione più rocambolesca della storia è quella del Ghana che, alla fine dei supplementari, a tempo scaduto, sull’1-1 (Muntari, Forlan) ha sprecato un calcio di rigore con A. Gyan. Si va poi ai rigori e passa l’Uruguay.

Oggi si giocano gli ultimi due quarti di finale. Questo il programma:

ore 16.00   Argentina-Germania

ore 20.30   Paraguay-Spagna

SKY le trasmette tutte e due mentre la RAI manderà in onda solo quella delle 16.00.