Anna – storia di un palindromo

Da oggi il mio primo romanzo, “Anna – storia di un palindromo”, è disponibile (o ordinabile) in libreria, su Amazon, IBS e direttamente dal sito di editrice Effequ. Non posso inserirlo tra le mie Recensioni brevissime di libri difficili, ma spero di riceverne qualcuna dai lettori: la migliore vincerà un’inutile copia di un libro già acquistato.

Anna_FrontCover_Prima

Anna – storia di un palindromo, Effequ 2014

“Anna, in seguito a un fortuito errore durante un’operazione di neurochirurgia, non riesce più a parlare del proprio passato: ogni volta che è chiamata a farlo si esprime con un linguaggio onirico, privo di riferimenti comprensibili. Ezio, brillante neurologo responsabile dell’errore chirurgico, è colpito e amareggiato dalla patologia di Anna. I due si frequentano, si innamorano, ma il mistero della donna persiste, e diventa per il medico un’irrinunciabile ossessione: più si avvicina all’enigma, più questo si nasconde dietro una fitta rete di coincidenze. È Anna a non saper comunicare il proprio passato o è Ezio a non saperlo comprendere? Gli amanti si inseguono dall’Italia e Berlino, tra sospetti, eminenti psichiatri e rapporti epistolari, correndo affiancati, come rette parallele, a costruire la storia di un amore impossibile, cercando il senso della solitudine tra le pieghe della psiche; per scoprire che la loro storia si può leggere da una parte o dall’altra, proprio come un palindromo.”