Stavo dormendo, io, altroché

In questo momento ho appena visto le immagini del primo ministro Kan che incontra i suoi collaboratori e va a controllare non so bene cosa, vestito in completo appena indossato, con una faccia assonnata che dice tutto.

I reporter del telegiornale, ma anche le persone comuni in Giappone parlano del terremoto con una precisione da sommelier delle scosse: movimenti sussultori, ondulatori, durata, ampiezza del sisma. Mi fa pensare a quella storia della neve degli esquimesi.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.