Il video di Emanuele Filiberto era una trovata di Netflix

Il video di Emanuele Filiberto era una trovata di Netflix

Il video che il principe Emanuele Filiberto, nipote dell’ultimo re d’Italia Umberto II, aveva pubblicato giovedì su Twitter in cui annunciava il ritorno della famiglia reale era una trovata di Netflix per pubblicizzare l’inizio della terza stagione di The Crown, la serie tv dedicata alla Regina Elisabetta II, che sarà disponibile sulla piattaforma streaming da domenica. Lo ha fatto capire Netflix con un video pubblicato oggi in cui Emanuele Filiberto si prepara cantando God save the Queen, l’inno nazionale britannico: la famiglia reale di cui aveva parlato Filiberto – mandando in agitazione diversi giornali italiani – non è quella italiana ma quella britannica. Già il primo tweet di Filiberto, comunque, conteneva l’hashtag #adv, che nel codice di Twitter segnala un contenuto pubblicitario.

La violenta rissa di cui si sta parlando in NFL

La violenta rissa di cui si sta parlando in NFL

Durante Cleveland Browns-Pittsburgh Steelers, partita della stagione regolare di National Football League giocata nella notte a Cleveland, i giocatori Myles Garrett e Mason Rudolph sono stati protagonisti di una brutta rissa. A pochi secondi dalla fine dell’ultimo quarto Rudolph, quarterback degli Steelers, è stato placcato da Garrett, con il quale ha poi iniziato a lottare. Rudolph ha provato a levare il casco all’avversario, che però ha reagito togliendolo a lui. La rissa è continuata con l’intervento di altri giocatori e una nuova aggressione da parte di Rudolph, che è stato colpito in testa da Garrett con il suo casco: a quel punto altri giocatori degli Steelers lo hanno aggredito con calci e pugni. Garrett ha già chiesto scusa ma la NFL lo ha ugualmente sospeso a tempo indeterminato e probabilmente non tornerà in campo in questa stagione. Entrambe le squadre sono state multate di 250 mila dollari.

Il video di #BeautifulScience, l’iniziativa di Ilaria Capua in difesa della scienza

Il video di #BeautifulScience, l'iniziativa di Ilaria Capua in difesa della scienza

Ilaria Capua, direttrice dello One Health Center of Excellence dell’Università della Florida, ha organizzato l’iniziativa #BeautifulScience per ricordare l’importanza della ricerca scientifica e il ruolo degli scienziati nel determinare il futuro della società, in tempi in cui il loro lavoro è messo in discussione da approcci retrogradi in molte parti del mondo. La campagna è stata presentata con questo video dedicato al lavoro dei ricercatori, con la colonna sonora di “Vivo per lei”, una delle canzoni più famose di Andrea Bocelli cantata insieme a Giorgia, e riferita in questo caso alla scienza. L’iniziativa ha l’obiettivo di raggiungere almeno un milione di visualizzazioni del video, nell’ambito della “ONE Grand Challenge” legata ai progetti del centro di cui Capua è direttrice.

Nuovo Flash