Una dottoranda ha discusso la tesi indossando una gonna fatta con lettere di rifiuto

Una dottoranda ha discusso la tesi indossando una gonna fatta con lettere di rifiuto

Una studentessa, Caitlin Kirby, ha discusso la tesi di dottorato in scienze ambientali alla Michigan State University, Stati Uniti, indossando una gonna realizzata con diciassette lettere di rifiuto da università e riviste accademiche e rifiuti di borse di studio che ha ricevuto negli ultimi cinque anni.

Caitlin Kirby ha spiegato su Twitter che il suo obiettivo era «riconoscere e normalizzare i fallimenti». Rileggere quelle lettere e creare la gonna le ha ricordato «quanto ti devi impegnare per avere successo. E ricevere rifiuti è parte integrante del processo». La commissione ha apprezzato il suo gesto e la sua relatrice, Julie Libarkin, ha parlato a sua volta dell’importanza dei fallimenti e della perseveranza in ambito scientifico: «Caitlin ha accettato di provare e di non riuscire, ed è un po’ quello che facciamo in laboratorio».

Per la gonna, Kirby si è ispirata a un episodio della serie Parks and Recreation in cui Leslie Knope (il personaggio interpretato da Amy Poehler) indossa un abito da sposa creato con articoli di giornale scritti su di lei. Per realizzarla, Kirby ha fatto una ricerca con le parole “ci dispiace” nelle sue e-mail, ha stampato le lettere migliori (ne aveva ricevute ben più di diciassette), le ha piegate a ventaglio e le ha appese su del tulle.

I Coldplay hanno annunciato le canzoni del loro nuovo disco negli annunci pubblicitari di un po’ di giornali

I Coldplay hanno annunciato le canzoni del loro nuovo disco negli annunci pubblicitari di un po' di giornali

La band britannica dei Coldplay ha annunciato le canzoni del nuovo disco, il primo in quattro anni, su una serie di inserzioni nelle pagine degli annunci di un po’ di giornali internazionali, dal Sydney Morning Herald all’Otago Daily Times (neozelandese) a Le Monde. Il nuovo album si chiamerà Everyday Life, uscirà il 22 novembre ed era stato annunciato dai Coldplay con una lettera scritta a macchina e inviata ad alcuni fan nel mondo, che l’avevano poi condivisa sui social network. Le inserzioni dicono invece che il disco sarà diviso in due parti, “Sunrise” e “Sunset”. Commentando un tweet che segnalava l’inserzione sul North Wales Daily Post, il chitarrista Jonny Buckland ha spiegato che da giovane aveva lavorato al giornale impaginando le foto delle case in vendita: «Non ero molto bravo», ha scritto.

Sta arrivando 🎄🎅

Sta arrivando 🎄🎅

Come ogni anno, nonostante sia solo ottobre e manchi ancora parecchio al Natale, All I Want for Christmas is You, famosissima canzone natalizia del 1994 di Mariah Carey, ha iniziato a comparire tra le cose più cercate su Internet. Come mostra il sito Google Trends, che analizza i flussi di ricerche su Google e YouTube, dopo un periodo di pausa iniziato a Natale del 2018, verso la metà di ottobre le ricerche hanno iniziato improvvisamente ad aumentare, a conferma di una tendenza che va avanti da alcuni anni.

Da quando è stata pubblicata, la canzone di Mariah Carey è diventata una delle più popolari canzoni di Natale contemporanee, tanto che ogni anno appena si avvicina il Natale torna regolarmente tra le canzoni più ascoltate e cercate su Google. Il dato di Google Trends, inoltre, conferma quanto registrato dalla “Billboard Hot 100”, la classifica della rivista Billboard delle 100 canzoni più popolari negli Stati Uniti, dove All I Want for Christmas is You torna ogni anno con sempre più anticipo: negli anni passati entrava in classifica verso l’inizio di dicembre, ma lo scorso anno ha fatto ancora meglio ed è entrata alla posizione 29 già nella penultima settimana di novembre.

Nuovo Flash