Il TG4 ha scambiato un videogioco per un “simulatore” dell’ISIS

Il TG4 ha scambiato un videogioco per un "simulatore" dell’ISIS

In un servizio del 19 maggio l’edizione delle 19 del TG4 ha mandato in onda un servizio che sta circolando molto negli ultimi giorni. Nel servizio si parla dell’arresto per apologia di terrorismo di un cittadino tunisino di 34 anni residente in provincia di Foggia, e si ricorda che già nel febbraio 2017 era stato arrestato un operaio italo-albanese residente nel barese, anche lui con l’accusa di apologia di terrorismo. Nel servizio si dice anche che nel computer dell’operaio “c’era di tutto”, e che fu trovato anche un videogame “che simula l’attacco dell’ISIS al Louvre di Parigi”, di cui il servizio ha trasmesso alcune immagini. Il videogioco mostrato però non è un “simulatore” dell’ISIS, ma il popolare gioco di guerra Assassin’s Creed: Unity, uscito nel 2014 e ambientato durante la Rivoluzione Francese. Questo è il video del servizio, pubblicato dalla pagina Facebook Quei due sul server:

Il post di Ariana Grande per Manchester

Il post di Ariana Grande per Manchester

La cantante Ariana Grande, al termine del cui concerto a Manchester lunedì sera un attentatore si è fatto esplodere uccidendo 22 persone, ha pubblicato venerdì sera su internet un lungo messaggio su quello che è successo e sulla sua intenzione di non permettere che questo cambi il suo rapporto con i suoi fans, annunciando di voler tornare a Manchester per un concerto a favore delle vittime della strage e delle loro famiglie.

ariana_post

Max Verstappen sembra a suo agio fra le stradine di Montecarlo

Max Verstappen sembra a suo agio fra le stradine di Montecarlo

Domenica pomeriggio la Formula 1 correrà nel Principato di Monaco il sesto Gran Premio della stagione. Il GP di Monaco è probabilmente la corsa più prestigiosa della Formula 1 e una delle più importanti nel mondo delle corse automobilistiche. Dai ieri i piloti stanno effettuando le prove, mentre domani ci saranno le qualifiche. Il circuito cittadino del Principato è il posto adatto per rendersi conto veramente delle abilità di guida dei piloti. Uno dei più talentuosi è sicuramente il 19enne della Red Bull Max Verstappen, come si può vedere nel video qui sotto in cui sfiora il guard rail mentre affronta una curva a velocità elevata, senza preoccuparsi troppo di guardare se tocca o meno, ma concentrandosi sulla strada che ha davanti.

Nuovo Flash