Un sosia di Ibrahimovic ha invaso il campo durante Manchester United-Leicester

Un sosia di Ibrahimovic ha invaso il campo durante Manchester United-Leicester

Sabato pomeriggio il Manchester United ha battuto 4 a 1 in casa il Leicester City, concludendo così una serie di sconfitte che fra campionato e Europa League durava da tre partite. Hanno segnato Chris Smalling, Juan Mata, Marcus Rashford e Paul Pogba, tutti e quattro nel primo tempo. Zlatan Ibrahimovic, uno dei giocatori più forti del Manchester, non ha segnato ma in almeno due occasioni ci è andato vicino. Dopo il secondo gol, segnato da Mata, una specie di sosia di Ibrahimovic è riuscito a invadere il campo e a raggiungere l’attaccante svedese, che si è fatto abbracciare un po’ controvoglia fino a quando uno steward dell’Old Trafford ha trascinato via l’invasore di campo, con l’immancabile caduta in mezzo al prato.

La risposta di Alitalia alla pubblicità di Norwegian Airlines su Brad Pitt

La risposta di Alitalia alla pubblicità di Norwegian Airlines su Brad Pitt

Sulla sua pagina Facebook, Alitalia ha risposto a una pubblicità della Norwegian Airlines, pubblicata poco dopo la notizia della richiesta di Angelina Jolie di divorziare da Brad Pitt e girata molto online. Nella pubblicità di Norwegian Airlines una semplice scritta su fondo rosso (uno dei colori della compagnia) dice “Brad er singel”, che in norvegese significa “Brad è single”; sotto si legge che un volo diretto da Oslo a Los Angeles costa 1.199 corone norvegesi, cioè circa 132 euro. La pubblicità è stata pubblicata sul tabloid norvegese VG.

Mentre la pubblicità di Norwegian sembra diretta alle femmine, quella di Alitalia sembra indirizzata per lo più ai maschi.

Come ve la cavereste da moderatore dei commenti al New York Times?

Come ve la cavereste da moderatore dei commenti al New York Times?

Il New York Times ha pubblicato sul proprio sito un divertente giochino per fare capire ai propri lettori quali scelte stiano dietro alla moderazione dei commenti ai propri articoli. Il giochino prevede cinque commenti ad altrettante notizie: il giocatore deve decidere se approvarli o meno, per poi scoprire se il New York Times avrebbe fatto o meno la stessa scelta. Attualmente al New York Times ci sono 14 persone che si occupano di gestire i circa 11mila commenti che vengono postati ogni giorno dagli utenti. Non tutti gli articoli però si possono commentare: al momento quelli “aperti” sono circa uno su dieci. Il giochino è in inglese, ma è facilmente comprensibile anche da chi non ha grandissima confidenza con la lingua.

nytcommenti

Nuovo Flash