Rooney non ha smesso di essere un giocatore formidabile

Rooney non ha smesso di essere un giocatore formidabile

Da qualche settimana il calciatore britannico Wayne Rooney – uno dei più forti degli ultimi 15 anni – gioca negli Stati Uniti nella squadra D.C. United, a Washington. Ieri, durante la partita di campionato contro Orlando, ha fatto una cosa davvero notevole. Quando mancavano 50 secondi alla fine della partita e il risultato era sul 2-2 ha inseguito per tutto il campo un attaccante avversario lanciato da solo in contropiede, lo ha fermato con una scivolata, ha recuperato palla e quasi da centrocampo ha fatto un cross che ha permesso a un suo compagno di squadra Luciano Acosta di segnare di testa il gol del 3-2 per i D.C. United. Dopo il gol, non è sembrato che Rooney avesse ancora fiato per esultare.

La stazione della metropolitana di Milano Porta Venezia continuerà a essere ?

La stazione della metropolitana di Milano Porta Venezia continuerà a essere ?

L’Azienda Trasporti Milanesi (ATM) ha annunciato che la stazione Porta Venezia della linea 1 della metropolitana di Milano continuerà a essere decorata con l’arcobaleno del Pride allestito lo scorso giugno per una campagna pubblicitaria organizzata da Netflix, in sostegno della manifestazione. Dal palco del Pride, lo scorso 30 giugno, il sindaco di Milano Beppe Sala aveva detto che i colori del Pride sono «i colori di Milano», e aveva chiesto ad ATM di mantenere i muri della stazione color arcobaleno. Quella di Porta Venezia è ora la seconda stazione metropolitana del mondo, dopo la fermata Beaudry della metropolitana di Montreal, in Canada, a essere dipinta così.

Il primo gol di Iniesta con una squadra diversa dal Barcellona: un gran gol

Il primo gol di Iniesta con una squadra diversa dal Barcellona: un gran gol

Andres Iniesta, uno dei più forti centrocampisti di sempre, passato quest’estate alla squadra giapponese del Vissel Kobe dopo sedici stagioni al Barcellona, ha segnato il suo primo gol con la nuova maglia, in una partita di campionato contro il Júbilo Iwata. Ed è stato un gran gol, segnato scartando il portiere dopo uno spettacolare controllo in area, per il momentaneo 1 a 0 del Vissel Kobe, che ha poi vinto 2 a 1. Prima di giocare nella prima squadra del Barcellona, Iniesta aveva giocato nel Barcellona B e prima ancora nel famoso settore giovanile della squadra. L’unico altro club in cui ha giocato è stato l’Albacete, dai 10 ai 12 anni.

Nuovo Flash