Josh Gad ci ha provato, in nome di tutti i fan di Star Wars

Josh Gad ci ha provato, in nome di tutti i fan di Star Wars

Josh Gad è un attore statunitense che, tra le altre cose, ha doppiato il pupazzo di neve Olaf in Frozen. Daisy Ridley è un’attrice britannica e, soprattutto, Rey in Star Wars: Il Risveglio della Forza. I due sono insieme sul set di Assassinio sull’Orient Express, che uscirà a fine anno. Gad è però un grande fan di Star Wars ed è da poco stato comunicato il titolo del prossimo film: The Last Jedi. Solo che Jedi è sia singolare che plurale e, da buon fan, Gad si sta arrovellando sulla questione. Ha spiegato di aver «attirato con l’inganno» Ridley nel suo camerino, per provare a farsi dire qualcosa sul film. Lei sorride ma non gli (ci) dà nessun indizio. Poi lei aggiunge: «Non posso mica chiederti di Frozen 2». Lui si immola e risponde: «Ti dirò che in Frozen 2 c’è Olaf»Solo che oggettivamente Frozen 2 non vale quanto Star Wars e quindi lei continua a non rispondere. E allora lui insiste: «[Il titolo] fa pensare sia successo qualcosa di brutto? È successo qualcosa di brutto a te o a Mark [Hamill]? O solo a Mark? Sei un Jedi? Rispondi a questa dannata domanda Daisy!». Poi lei se ne va. Ma grazie, Josh, per averci provato.

RAI Parlamento ha visto il futuro dell’Italicum

RAI Parlamento ha visto il futuro dell'Italicum

Nella lunga attesa per la sentenza della Corte Costituzionale sull’Italicum, RAI Parlamento ha pubblicato un tweet nel quale dava alcuni dettagli sulla sentenza, senza citare direttamente fonti interne alla Consulta e dando l’idea che ci fossero già notizie concrete e confermate.

rai-parlamento-1

Pochi minuti dopo la pubblicazione del tweet, ripreso brevemente sui social network, RAI Parlamento lo ha cancellato. Poi ne ha pubblicato un altro, che comincia con una frase a metà sui “rumors” e prosegue con un’altra presunta notizia in maiuscolo sulla sentenza. Poi RAI Parlamento ha cancellato anche questo secondo tweet (che vedete nello screenshot) e ha pubblicato un messaggio di scuse.

rai-parlamento-2

È riemerso un vecchio tweet di Virginia Raggi

È riemerso un vecchio tweet di Virginia Raggi

Dopo la notizia sulla convocazione di Virginia Raggi da parte della procura di Roma, che secondo tutti i giornali di oggi implica un’indagine nei suoi confronti per abuso d’ufficio e falso in atto pubblico, è ricominciato a circolare un tweet che Raggi scrisse a settembre 2015, nel quale incalzava Matteo Orfini del PD invitandolo a “cacciare” dal suo partito i politici indagati.

Nuovo Flash