La Svezia è tutta su Airbnb (nel senso che ci sono le sue foreste, le sue spiagge, le sue isole…)

La Svezia è tutta su Airbnb (nel senso che ci sono le sue foreste, le sue spiagge, le sue isole...)

Per promuovere il turismo la Svezia ha collaborato con Airbnb, il sito che permette di mettere in affitto per brevi periodi una casa o una stanza, per realizzare una nuova campagna pubblicitaria: è stato realizzato un finto sito in cui sembra che tutta la Svezia possa essere affittata su Airbnb. Il video promozionale della campagna (realizzata dai pubblicitari Forsman & Bodenfors) spiega che la legge svedese riconosce il diritto all’allemansrätten, il “Diritto di pubblico accesso” che garantisce la libertà di camminare e dormire in quasi qualsiasi punto del territorio del paese, a tutti i cittadini e che con questa trovata anche i turisti lo avranno.

In particolare sul sito pubblicitario, che sembra una pagina di Airbnb, ci sono nove località svedesi, tra cui una spiaggia sull’isola di Vendelsö, nel sud-ovest del paese, una scogliera nel parco naturale di Skuleskogen, una montagna in Lapponia e la riva di un fiume. Ogni località è presentata nello stile di Airbnb – di una foresta si dice che ha la camera da letto a cielo aperto, che i bagni sono «dappertutto» e i letti «illimitati» e «naturali» – e disponibile 365 giorni all’anno. Il sito poi rimanda a vere case e stanze svedesi in affitto.

svezia_airbnb

Cosa vede un secchio d’acqua in una fattoria di animali assetati

Cosa vede un secchio d’acqua in una fattoria di animali assetati

John Wells è un agricoltore e allevatore che vive nel sud-ovest del Texas, negli Stati Uniti, dove si è trasferito un po’ di tempo fa da New York, per cambiare vita. Tra le altre cose si è costruito una casa che funziona a energia solare. Wells ha un canale su YouTube, TheFieldLab, in cui carica brevi video girati nella sua fattoria, che spesso hanno per soggetto gli animali che ci vivono, tra cui un toro, un maiale e delle galline. Uno di questi video è stato girato con una videocamera messa sul fondo di un secchio pieno d’acqua: si vede una serie di animali, comprese alcune api, che ci si avvicinano e si abbeverano, ognuno a modo suo.

Nella descrizione del video Wells segnala che le api della scena iniziale sono state messe in salvo e non sono annegate, che l’asino che si vede a un certo punto era solo un passante e che il coniglio è uno che in passato Wells aveva soccorso, curato e poi liberato di nuovo (lo ha riconosciuto per le orecchie). Tra i video di Wells ce n’è anche uno in cui una videocamera GoPro è montata sulle corna del toro Ben e uno in cui il gallo Chupa salta sul braccio di Wells.

Il tweet del City per lo United, e soprattutto per Manchester

Il tweet del City per lo United, e soprattutto per Manchester

La sera del 24 maggio il Manchester United ha vinto l’Europa League, il secondo più importante torneo europeo per club, battendo 2 a 0 l’Ajax. Oltre allo United (il cui colore è il rosso), a Manchester c’è anche il Manchester City, il cui colore è l’azzurro. Ieri sera l’account Twitter del Manchester City ha celebrato la vittoria della squadra rivale e ha ricordato che la città, in cui c’è stato un grave attentato lunedì 22, è “unita”.

Immagini simili erano girate già un paio di giorni fa. Tra gli altri l’aveva condivisa anche Mario Balotelli, ex giocatore del Manchester City.

Nuovo Flash