“Casper” è un nuovo polpo da poco scoperto, assomiglia a un fantasma

"Casper" è un nuovo polpo da poco scoperto, assomiglia a un fantasma

Un gruppo di ricercatori della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA), l’agenzia federale degli Stati Uniti che svolge analisi sulle condizioni dell’atmosfera e degli ecosistemi marini, ha osservato per la prima volta un polpo che assomiglia molto a un fantasma e che per questo è stato chiamato temporaneamente “Casper”. L’animale è stato osservato a circa 4mila metri di profondità al largo di Necker Island, nelle Isole Vergini Britanniche. Secondo Michael Vecchione del NOAA “si tratta quasi certamente di una specie mai descritta prima, è un polpo notevole”. 👻

Le spunte nell’elenco delle chat di WhatsApp ora ci sono anche su iOS

Le spunte nell'elenco delle chat di WhatsApp ora ci sono anche su iOS

WhatsApp ha di recente aggiornato la sua applicazione per inviarsi messaggi su smartphone, aggiungendo anche per iOS (il sistema operativo di Apple) il sistema delle spunte nella schermata in cui sono elencate le chat aperte, in modo da capire più rapidamente se un proprio messaggio è stato inviato (una spunta), ricevuto (due spunte) o letto dal destinatario (due spunte blu). Sui telefoni Android le spunte blu funzionavano così già da tempo, ma su iOS finora l’unico modo per sapere lo stato del proprio messaggio era entrare in ogni singola chat. La nuova soluzione è più pratica ed è simile a quella adottata da altri sistemi di messaggistica come Messenger di Facebook, azienda che ha la proprietà di WhatsApp. Oltre alle spunte nell’elenco delle chat, WhatsApp ha anche aggiunto una nuova opzione per condividere allegati diversi dalle fotografie, come documenti di testo: per ora funziona solo con i PDF, ma altri formati dovrebbero essere aggiunti in tempi brevi.

whatsapp-spunte

Giovanni Veronesi sul titolo “di merda” del Foglio

Giovanni Veronesi sul titolo "di merda" del Foglio

Giovanni Veronesi, sceneggiatore e regista, ha scritto una lettera arrabbiata al Foglio per lamentarsi del titolo con cui è stata riprodotta sul Foglio di lunedì scorso una sua intervista al Fatto. L’intervista tra le altre cose affrontava il rapporto di Veronesi con Francesco Nuti, attore e regista malato da tempo e con problemi di alcolismo, e sul Foglio del lunedì era stata intitolata: «Io, Nuti e la vodka». Il Foglio del lunedì non è curato dalla redazione del Foglio ma è diretto da Giorgio Dell’Arti: ogni settimana ripubblica – rititolandoli, quindi – una selezione di articoli usciti sulla stampa italiana.

IMG_3077

Nuovo Flash