Dribbling, finte e altri gesti calcistici che Pelé aveva già fatto

Dribbling, finte e altri gesti calcistici che Pelé aveva già fatto

Di Pelé, morto giovedì a 82 anni, esistono poche immagini in movimento su un campo da calcio, soprattutto se confrontate con quelle di molti altri calciatori più moderni, o che pur giocando nel suo stesso periodo lo fecero prevalentemente in Europa. Le immagini a disposizione mostrano comunque come moltissimi movimenti diventati assai noti con calciatori più moderni li faceva già Pelé: dribbling, finte, e gesti calcistici di vario genere.

Per il suo atletismo e per la sua tecnica, si è detto spesso che Pelé fu un precursore del calcio, un calciatore i cui movimenti sembrano, a rivederli oggi, almeno un paio di decenni più moderni di quanto siano in realtà. È per questo che si dice che Pelé “sembrava arrivare dal futuro”.

Il tamponamento che ha coinvolto più di 200 macchine su un ponte in Cina

Il tamponamento che ha coinvolto più di 200 macchine su un ponte in Cina

Mercoledì una densa nebbia nella città cinese di Zhengzhou ha provocato un enorme tamponamento a catena sul ponte di Zhengxin Huanghe, sul fiume Giallo. Secondo quanto riportato dalla televisione di stato cinese (CCTV) una persona è morta e molte sono rimaste ferite e intrappolate dentro macchine e camion per diverso tempo. Si stima che le macchine provenienti da entrambi i sensi di marcia rimaste coinvolte nel tamponamento per via della scarsa visibilità siano più di 200. Sui social network stanno circolando diversi video che mostrano i veicoli attaccati gli uni agli altri e in alcuni casi uno sopra l’altro. Una decina di mezzi dei pompieri sono intervenuti per soccorrere i feriti e sbloccare l’ingorgo.

Qualche canestro (tutti non ci stavano) dalla grandiosa partita in NBA di Luka Doncic

Qualche canestro (tutti non ci stavano) dalla grandiosa partita in NBA di Luka Doncic

Lo sloveno Luka Doncic, ventitreenne dei Dallas Mavericks considerato il miglior giovane giocatore di basket al mondo, ha fatto questa notte una partita con numeri mai visti prima in NBA. Nella partita che i Mavericks hanno vinto 126 a 121 contro i New York Knicks, Doncic ha fatto 60 punti, ha preso 21 rimbalzi e servito ai compagni 10 assist. Già è considerato un ottimo risultato fare una cosiddetta tripla doppia (cioè arrivare in doppia cifra in tre voci statistiche come punti, rimbalzi e assist), ma Doncic è riuscito a farlo con 60 punti e 21 rimbalzi. Per non farsi mancare niente, al penultimo secondo dei tempi regolamentari Doncic ha fatto un canestro che ha permesso alla sua squadra di andare ai supplementari, dopo che a meno di 30 secondi dalla fine i Mavericks erano in svantaggio di 9 punti.

Anche presi singolarmente i numeri di Doncic sono dei record:

Nuovo Flash