La nuova targa di New York sarà scelta online dai suoi abitanti

La nuova targa di New York sarà scelta online dai suoi abitanti

Il design delle nuove targhe dei veicoli dello stato di New York sarà deciso dagli stessi abitanti con un voto online, aperto fino a lunedì 2 settembre; possono scegliere tra cinque diversi modelli. Le nuove targhe sostituiranno quelle attuali, le cosiddette “Empire Blue & White”, che sono in circolazione da più di dieci anni, a partire dall’aprile del 2020.

È sparito il celebre murale di Banksy a Dover, nel Regno Unito

È sparito il celebre murale di Banksy a Dover, nel Regno Unito

Ieri mattina è sparito il celebre murale dipinto da Banksy, il più famoso street artist al mondo, nella cittadina britannica di Dover. Il murale rappresentava un operaio che piccona una delle stelle della bandiera dell’Unione Europea, ed era apparso circa un anno dopo il referendum sull’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. Negli ultimi tempi il murale era diventato una popolare attrazione turistica, ma le condizioni della parete e della vernice erano molto peggiorate rispetto ai primi mesi.

Non è chiaro che fine abbia fatto il murale, se cioè sia stato coperto o sia stato staccato e venduto: domenica 25 agosto diversi cittadini di Dover hanno pubblicato sui social network la foto della facciata della casa privata dov’era dipinto, che ora presenta un’impalcatura ed è completamente bianca.

La società che ha montato l’impalcatura ha detto a BBC News che non ha idea di come sia stata utilizzata. CNN fa notare che nel 2017 la famiglia che possiede la casa aveva detto di volere rimuovere o vendere il murale.

I manifestanti di Hong Kong contro i dispositivi di riconoscimento facciale

I manifestanti di Hong Kong contro i dispositivi di riconoscimento facciale

Durante una protesta antigovernativa tenuta sabato a Hong Kong, alcuni manifestanti se la sono presa con i dispositivi per il riconoscimento facciale che secondo molti vengono usati dalla Cina per sorvegliare il comportamento degli abitanti del territorio autonomo. In un video diffuso online si vede un gruppo di manifestanti abbattere un palo metallico con in cima un dispositivo per il riconoscimento facciale, usando una smerigliatrice e delle corde. Si vedono inoltre i manifestanti coprirsi la faccia con gli ombrelli, simbolo delle proteste antigovernative tenute a Hong Kong negli ultimi anni, per non essere identificati dalla polizia.

Nuovo Flash