Il trailer del cinepanettone “politico” di Netflix

Il trailer del cinepanettone "politico" di Netflix

È online il trailer di Natale a 5 stelle, il film “cinepanettone” di Netflix. Sarà online dal 7 dicembre, è stato scritto da Enrico Vanzina e diretto da Marco Risi e parlerà di una delegazione politica italiana in visita ufficiale a Budapest, in Ungheria. La prima battuta del presidente del Consiglio, interpretato da Massimo Ghini, è «ho capito, mica so’ Renzi». Poi si citano Togliatti, Salvini e Fico; e viene anche menzionato il bunga bunga. Nel film ci sono, tra gli altri, Biagio Izzo, Ricky Memphis, Martina Stella, Paola Minaccioni e Massimo Ciavarro e Rocco Siffredi.

Natale a 5 stelle è il primo film direttamente prodotto da Netflix Italia; di altri (come nel caso di Sulla mia pelle) aveva invece comprato i diritti distributivi dopo che erano già stati prodotti.

Non avete mai visto la lingua di un gatto così da vicino

Non avete mai visto la lingua di un gatto così da vicino

Quando non sono impegnati a rincorrere una lucetta laser o a implorare per il cibo, i gatti trascorrono buona parte del loro tempo a leccarsi il pelo per mantenerlo pulito e in ordine. È una pratica molto nota e facilmente osservabile, ma finora non avevamo le idee molto chiare su come funzionasse la lingua dei felini quando si lisciano e puliscono il pelo. Due ricercatori della George W. Woodruff School of Mechanical Engineering (Georgia, Stati Uniti) hanno studiato le lingue dei gatti e di altri felini, approfondendo le conoscenze sulle loro particolari papille che ricordano gli uncini del velcro.

La sommità delle papille è cava, in modo da poter raccogliere la saliva che viene poi depositata più facilmente sul pelo. Quando si leccano, i gatti spingono la lingua in una posizione simile a quella che usiamo noi quando mangiamo un cono gelato: in questo modo le papille sono perpendicolari rispetto ai peli e riescono a trasportare più facilmente la saliva verso la pelle. Oltre ad avere la funzione di pulirsi, i ricercatori hanno notato che leccandosi i gatti riescono a ridurre la loro temperatura corporea, migliorando la traspirazione. Oltre a dirci qualcosa di più sui gatti, studi come questo potrebbero essere utili per sviluppare nuovi sistemi per applicare farmaci sulla loro pelle.

Il primo gol di Mauro Icardi con la nazionale argentina

Il primo gol di Mauro Icardi con la nazionale argentina

Nella notte tra martedì e mercoledì il centravanti dell’Inter Mauro Icardi ha segnato il suo primo gol con la nazionale di calcio argentina nell’amichevole giocata a Mendoza contro il Messico e vinta 2-0. Per Icardi è stato un gol significativo, perché dopo aver segnato molto e ovunque con l’Inter — la squadra di cui è capitano — in sette presenze non era ancora riuscito a farlo con l’Argentina. Icardi ha segnato il gol del vantaggio dopo un minuto di gioco; il raddoppio è stato segnato nel finale da Paulo Dybala, altro attaccante del campionato italiano.

 

Dopo il disastroso Mondiale in Russia, l’Argentina è stata affidata ad interim all’ex calciatore di Lazio e Atalanta Lionel Scaloni, il quale ha rivoluzionato la squadra convocando giocatori che precedentemente avevano trovato poco spazio, talvolta per ragioni ingiustificate. Uno di questo è Icardi, che secondo indiscrezioni mai confermate sarebbe stato escluso ripetutamente dalle convocazioni, pur essendo uno dei migliori centravanti in Europa, per via dei suoi rapporti complicati con alcuni compagni. Dopo l’amichevole con il Messico, Icardi ha parzialmente confermato tutto ciò dicendo in un’intervista di percepire un clima molto più amichevole e solidale di prima. In questa stagione Icardi sta inoltre confermando le sue qualità a un livello superiore, come dimostrano i tre gol decisivi segnati in Champions League con l’Inter.

Nuovo Flash