Microsoft ha fatto una tastiera per gli iPhone

Microsoft ha fatto una tastiera per gli iPhone

Microsoft ha fatto una versione per iPhone della sua tastiera Word Flow, una delle funzioni più apprezzate di Windows Phone. Oltre a suggerire le parole man mano che le si compongono, Word Flow dà la possibilità di usare una versione compatta della tastiera, per scrivere più comodamente i testi quando si utilizza una mano sola per farlo. Le parole possono inoltre essere composte facendo scorrere il dito sulle varie lettere, senza alzarlo mai dallo schermo. Microsoft aveva già sperimentato in passato una tastiera per iOS, il sistema operativo di iPhone e iPad che nelle sue ultime versioni consente di installare tastiere diverse da quella predefinita di Apple. Lo scorso febbraio l’azienda ha inoltre acquisito Swiftkey, società specializzata proprio nella progettazione di tastiere per Android e iOS. Per ora la versione di Word Flow per gli iPhone è disponibile solo negli Stati Uniti.

Un gol del portiere, di testa, nei minuti di recupero

Un gol del portiere, di testa, nei minuti di recupero

Alcune settimane fa il campionato polacco (Ekstraklasa) si è diviso, come prevede il regolamento, in due gironi: il gruppo play-off e il gruppo retrocessione. Lunedì 25 aprile il Wisla Cracovia e il Termalica B-B, due squadre inserite nel gruppo retrocessione, hanno pareggiato 2 a 2: al 93esimo il Wisla aveva segnato il gol del 2 a 1 da pochi secondi, quando il portiere del Termalica Sebastian Nowak ha segnato di testa, su calcio d’angolo, il gol del pareggio definitivo. Con tutto quello che succede quando un portiere segna.

Meloni e le regole che vanno rispettate (d’ora in poi)

Meloni e le regole che vanno rispettate (d'ora in poi)

Sta girando molto su Facebook una foto che mostra uno slogan della campagna elettorale di Giorgia Meloni a sindaco di Roma – «Qui le regole si rispettano» – con accanto dei manifesti abusivi attaccati per la città dal partito di Meloni, Fratelli d’Italia. Le foto dei manifesti abusivi sono di qualche anno fa (uno dei due è del 2014): forse quello di Meloni è una specie di proposito, quindi.

Nuovo Flash