Il regalo perfetto per i vostri amici batteristi

Il regalo perfetto per i vostri amici batteristi

Uno dei più popolari progetti attualmente su Kickstarter è un kit per suonare la batteria praticamente ovunque: si chiama Freedrum ed è un aggeggio che si attacca a un paio di bacchette qualsiasi collegandole allo smartphone, via bluetooth. Grazie a un sensore che riconosce i movimenti delle bacchette, Freedrum fà si che il telefono riproduca i suoni dei pezzi “immaginari” della batteria che vengono percossi in quel momento, anche se in realtà le bacchette vengono solo agitate per aria. È molto più semplice capire cosa fa Freedrum dal video qui sotto.

Per avviare il progetto, gli sviluppatori di Freedrum hanno stabilito di raccogliere 150mila dollari entro il 6 dicembre (finora ne hanno raccolti circa un terzo). Il contributo minimo per ottenere il prima possibile un Freedrum è di 69 dollari (cioè 63 euro).

La prima copertina del New Yorker dopo Trump

La prima copertina del New Yorker dopo Trump

Il New Yorker ha diffuso la copertina del numero del 21 novembre, la prima dopo l’elezione a presidente degli Stati Uniti di Donald Trump. L’ha realizzata l’illustratore Bob Staake, il titolo è “The Wall”.

Il video dei concorrenti del Grande Fratello USA che vengono a sapere della vittoria di Trump

Il video dei concorrenti del Grande Fratello USA che vengono a sapere della vittoria di Trump

Quest’anno, per la prima volta nella storia della trasmissione, i concorrenti del “Grande Fratello” statunitense (che quest’anno si chiama “Big Brother: Over the Top” e si può vedere solo online) sono rimasti chiusi nella casa durante un’elezione presidenziale. Giovedì sera lo staff del programma ha comunicato ai concorrenti l’esito delle elezioni. Come ha sottolineato la presentatrice Julie Chen, i sei concorrenti erano probabilmente le ultime persone in tutto il paese a non conoscere l’esito del voto. Prima di dare la notizia, Chen ha chiesto ai concorrenti chi credevano che avrebbe vinto: cinque su sei hanno risposto Hillary Clinton.

 

I concorrenti sono rimasti piuttosto sconvolti. Dopo l’annuncio della presentatrice sono rimasti in silenzio per diversi secondi, poi una delle concorrenti ha chiesto alla presentatrice se stesse scherzando, con la voce rotta dal pianto. Jason Roy, un concorrente gay, si è domandato: «Gay, minoranze, dove eravate?», per poi chiedere alla presentatrice: «Non possiamo restare qui dentro per altri quattro anni?». Uno dei concorrenti ha commentato: «Una star di un reality show è diventato presidente» e un altro gli ha risposto: «Bè, penso che allora abbiamo tutti una possibilità».

Nuovo Flash