Quale di queste due facce è reale?

Quale di queste due facce è reale?

WhichFaceIsReal.com è un nuovo esperimento online per testare la nostra capacità di riconoscere le facce di persone reali da quelle di persone che non esistono, create da un’intelligenza artificiale. Il sito mostra due facce per volta e chiede di indicare quale sia quella reale: in alcuni casi il compito è piuttosto semplice, in altri è impossibile distinguere la faccia di una persona esistente da quella creata dagli algoritmi.

Oltre all’aspetto giocoso, l’esperimento ha anche un obiettivo più serio: è stato ideato da due ricercatori dell’Università di Washington che si occupano di studiare come si diffondono le notizie false online, anche attraverso la diffusione di immagini fasulle che non rispecchiano la realtà. L’idea è di offrire uno strumento per far capire agli utenti che cosa è vero e che cosa no, in un periodo in cui i confini tra reale e fasullo si sono notevolmente ridotti.

Le immagini sono create da un sistema che utilizza una classe di algoritmi (“reti antagoniste generative”), utilizzati nell’apprendimento automatico in cui due reti neurali si sfidano tra loro per ottenere il migliore risultato finale. Una rete neurale, semplificando molto, prevede l’utilizzo di “neuroni” artificiali e ha un funzionamento ispirato a quello delle reti neurali biologiche come quelle del nostro cervello, seppure in una versione enormemente semplificata.

Lorella Cuccarini ha le idee un po’ confuse sulle elezioni in Italia

Lorella Cuccarini ha le idee un po' confuse sulle elezioni in Italia

Lorella Cuccarini, storica ballerina e conduttrice televisiva che iniziò la sua carriera negli anni Ottanta, ha partecipato lunedì sera alla trasmissione Otto e Mezzo per parlare di politica. Cuccarini è nota da tempo per le sue posizioni “sovraniste” e vicine alla Lega di Matteo Salvini. A un certo punto, parlando dell’importanza di tenere elezioni e riferendosi al periodo precedente alle ultime politiche (marzo 2018), ha detto, tra lo stupore dei presenti: «Non votavamo veramente per le politiche da… dieci anni? Nove anni?». In realtà no: in Italia si vota per le elezioni politiche almeno una volta ogni cinque anni – ma spesso molto di più – da quando esiste la repubblica.

Mario Balotelli ha segnato un gran gol e poi ha esultato con una Storia su Instagram

Mario Balotelli ha segnato un gran gol e poi ha esultato con una Storia su Instagram

Domenica sera Mario Balotelli ha segnato il primo dei due gol con cui il Marsiglia ha battuto il Saint-Étienne nella ventisettesima giornata del campionato francese. Balotelli ha fatto gol dopo una decina di minuti di gioco con un’acrobazia su calcio d’angolo; poi si è avvicinato ai cartelloni pubblicitari, dove si è fatto dare il suo telefono da un dipendente del Marsiglia per riprendere l’esultanza con i compagni davanti alla curva di casa. Il video è stato caricato quasi all’istante sul suo profilo Instagram e anche su quello ufficiale del club. Quello al Saint-Étienne è stato il suo quarto gol in campionato con il Marsiglia, squadra con cui gioca da gennaio, dopo essersi trasferito dalla vicina Nizza.

Nuovo Flash