Enrico Mentana vuole fare un giornale online

Enrico Mentana vuole fare un giornale online

Enrico Mentana, direttore del TG di La7, ha scritto su Facebook che vuole «far nascere un quotidiano digitale realizzato solo da giovani regolarmente contrattualizzati, magari con la tutela redazionale di qualche “vecchio” a titolo amatoriale». Mentana ha spiegato di voler finanziare il progetto e contribuire scrivendo cose simili a quelle che per il momento scrive su Facebook. Ha scritto: «Se con contributi economici e pubblicità si reggerà, bene. Se – come inevitabile almeno all’inizio – sarà in passivo, ci penserò io. Se – come spero – diventerà profittevole, tutto l’attivo sarà usato per nuove assunzioni e collaborazioni». Mentana ha detto che finanziatori saranno ben accetti ma non ha dato altre informazioni più precise su tempi o modi del giornale online che ha in mente.

Ho preso una decisione. Ho detto e scritto tante volte che noi della generazione degli anni 50 e 60 abbiamo potuto…

Gepostet von Enrico Mentana am Samstag, 7. Juli 2018

Battere la Svezia, istruzioni per l’uso

Battere la Svezia, istruzioni per l'uso

Oggi il quotidiano britannico Times ha dedicato la prima pagina del suo inserto sui Mondiali di calcio a Svezia-Inghilterra, partita dei quarti di finale che si giocherà alle 16 italiane.

Il Times ha titolato «Come battere la Svezia» un’illustrazione che riproduce un finto foglio di istruzioni, realizzato con lo stile molto riconoscibile delle istruzioni per montare i mobili di IKEA, l’azienda più famosa e rappresentativa del paese scandinavo. Il riferimento del Times è piuttosto facile, ma bisogna dire che la stessa IKEA non si è mai sottratta dal fare battute calcistiche sui social network identificandosi con l’intera Svezia: sta continuando a farlo per i Mondiali di Russia sul suo account Twitter italiano, per esempio.

Le istruzioni che si leggono in copertina sono:

1) Portare la palla in area: l’area di rigore, “the box” in inglese, è raffigurata come una specie di contenitore, sempre “box”.

2) Costruire un solido muro difensivo

3) Non giocare con il “flat pack four”: è un gioco di parole tra “flat back four”, che nel calcio è lo schieramento di quattro difensori sulla stessa linea, e il flat pack, un sistema di imballaggio di IKEA.

4) Non passare la palla lateralmente

5) Passarla a Kane: Harry Kane è il forte attaccante e capitano inglese, che ha già segnato 6 gol al Mondiale.

La partita perfetta di Eden Hazard

La partita perfetta di Eden Hazard

Durante Brasile-Belgio, quarto di finale dei Mondiali di calcio giocato venerdì sera a Kazan, il centrocampista e capitano del Belgio Eden Hazard ha completato tutti e dieci i dribbling che ha tentato. È il numero più alto – 10 – per un giocatore che ha completato tutti i dribbling provati nel corso di una partita dei Mondiali secondi i dati a disposizione della società Opta, che iniziano dal 1966.

Contro il Brasile, Hazard è stato il migliore in campo e ha contribuito enormemente alla vittoria per 2-1 e al conseguente passaggio del turno. Da tempo è considerato il più grande talento della cosiddetta “generazione d’oro” belga e ora, a seconda di come andrà il Mondiale del Belgio, è in corsa per vincere il premio di miglior giocatore del torneo.

Nuovo Flash