Da oggi Canale 5 ha un nuovo logo

Da oggi Canale 5 ha un nuovo logo

Da oggi Canale 5, il canale televisivo più importante e seguito di Mediaset, ha un nuovo logo e una nuova “veste grafica”, come si dice. Il rinnovamento dell’immagine del canale è stato curato da Mediaset stessa, mentre la parte grafica è stata affidata all’agenzia milanese Monkey Talkie.

Il nuovo logo è stato presentato anche in un breve filmato che verrà trasmesso in questi giorni su Canale 5.

Al via oggi su #Canale 5 la campagna di lancio del nuovo marchio della rete e del nuovo logo e del nuovo studio del #TG5. Lo spot ufficiale inizia con lo storico slogan del lancio di Canale 5 nel 1980 (“Corri a casa in tutta fretta, c’è un Biscione che ti aspetta”). Per tutta la giornata, ruoteranno in onda 12 diversi ident con il nuovo logo – declinato nei vari colori delle sigle in onda – e il payoff “Sempre con te”. Il nuovo studio e il nuovo logo del TG5 sono invece visibili dall’edizione delle 6 di questa mattina. Questo cambiamento nell’immagine della rete ammiraglia e del telegiornale più visto di #Mediaset, interpreta e sintetizza l’evoluzione in atto nella programmazione di #Canale5 con uno stile sempre più dinamico, snello e vivace. E in effetti, il popolare logo di Canale 5 si alleggerisce nelle proporzioni e acquista luminosità grazie a un segno più stilizzato che reinterpreta uno dei marchi più famosi in Italia che si aggiorna regolarmente ma impercettibilmente da 38 anni. I nuovi loghi 2018 – che oggi saranno divulgati anche attraverso una campagna pubblicitaria sulla stampa quotidiana – sono stati disegnati da #MirkoPajè, direttore creativo di Mediaset, mentre l’impianto grafico complessivo è frutto di una gara che ha coinvolto quattro agenzie internazionali. #canale5sempreconte #nuovaimmaginecanale5 #nuovaimmaginetg5 #giancarloscheri #clementejmimun

A post shared by Qui Mediaset (@qui_mediaset) on

Questa intelligenza artificiale crea una versione 3D del vostro corpo in pochi secondi

Questa intelligenza artificiale crea una versione 3D del vostro corpo in pochi secondi

Una nuova intelligenza artificiale riesce a ricostruire una versione virtuale in 3D di una persona in pochi secondi, utilizzando il video di una semplice telecamera, senza la necessità di ricorrere a dati più accurati forniti da altri tipi di sensori. Il sistema analizza il video di qualcuno che si muove, possibilmente mentre gira intorno di 360°, poi isola la sua figura dal resto dell’inquadratura e automaticamente identifica i punti in cui si trovano le principali articolazioni, come caviglie, ginocchia e gomiti. Basandosi su queste informazioni, ricostruisce una versione 3D della persona, compresi i suoi vestiti, e la rende animata. L’algoritmo attualmente ha un livello di accuratezza entro i 5 millimetri.

La questione Crozza-Iacoboni

La questione Crozza-Iacoboni

Nell’ultima puntata del suo show televisivo, andata in onda venerdì scorso, il comico Maurizio Crozza ha preso di mira il giornalista della Stampa Jacopo Iacoboni, a cui era stato impedito di entrare a un evento organizzato dall’Associazione Gianroberto Casaleggio (il co-fondatore del Movimento 5 Stelle). Iacoboni è uno dei giornalisti italiani più esperti di Movimento 5 Stelle, e di recente ha pubblicato un libro molto duro nei loro confronti.

Crozza ha precisato che «un giornalista deve poter entrare sempre e ovunque», ma ha criticato Iacoboni per una storia di due anni fa, quando Iacoboni scrisse che un popolare account su Twitter che insultava i politici del PD – intestato a una certa Beatrice Di Maio – era legato a diversi account vicini al M5S. In realtà l’account di Beatrice Di Maio era gestito dalla moglie del capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta. «Un giornalista che ha inventato una cagata del genere, come ha potuto entrare nell’ordine dei giornalisti?», conclude Crozza.

Iacoboni ha risposto alle accuse scrivendo su Twitter che Crozza fa «satira di regime».

Nuovo Flash