Il tweet di Cuadrado sulla nuova maglia della Juventus

Il tweet di Cuadrado sulla nuova maglia della Juventus

Ieri l’attaccante della Juventus Juan Cuadrado ha condiviso sui social network una foto in vista della partita di stasera contro l’Atalanta, accompagnata dalla didascalia “Pronti per domani”: nella foto però indossava una maglia da gioco che non è quella di quest’anno, ma presumibilmente quella della prossima stagione, non ancora presentata ufficialmente ma circolata su alcuni siti specializzati nelle scorse settimane. Il design è diverso rispetto alla maglia di quest’anno – le strisce verticali sono più strette – e soprattutto il logo è quello nuovo che la Juventus ha presentato da pochi mesi, che consiste in due linee che formano una J stilizzata. Cuadrado ha poi eliminato la foto dai social network – avendo probabilmente realizzato di avere preceduto una presentazione ufficiale della maglia – ma in molti avevano naturalmente fatto uno screenshot.

cuadrado-1-2

Le prime foto di Saturno visto da vicinissimo dalla sonda Cassini

Le prime foto di Saturno visto da vicinissimo dalla sonda Cassini

La sonda Cassini della NASA ha inviato verso la Terra le prime foto ravvicinate di Saturno, scattate poco dopo avere effettuato una manovra per iniziare l’esplorazione dello spazio tra il pianeta e i suoi famosi anelli. Cassini si trova a circa 1,7 miliardi di chilometri dalla Terra e ha compiuto il primo di una serie di passaggi ravvicinati a Saturno, passando ad appena 3mila chilometri dalla sua atmosfera, che è stata fotografata dalle strumentazioni della sonda. Cassini eseguirà nei prossimi mesi una ventina di passaggi ravvicinati, sempre tra Saturno e i suoi anelli, raccogliendo informazioni e dati preziosi per comprendere meglio le caratteristiche del pianeta e dei gas che costituiscono la sua atmosfera. A metà settembre, dopo avere trascorso quasi 13 anni nei dintorni di Saturno, Cassini entrerà nell’atmosfera del pianeta polverizzandosi, essendo arrivata al termine della sua lunga missione.

main_w00106360 w00106373 w00106380

(foto: NASA/JPL-Caltech/Space Science Institute)

Alexei Navalny è stato aggredito con il Verde brillante

Alexei Navalny è stato aggredito con il Verde brillante

Alexey Navalny, il più noto oppositore del presidente russo Vladimir Putin, ha pubblicato su Twitter una foto che lo mostra con una sostanza verde sulla faccia. La sostanza è il Verde brillante, che in russo viene indicato con il termine “Zelyonka” ed è usata anche come antisettico.

Non è chiaro chi abbia attaccato Navalny e perché, ma non è la prima volta che accade. Il mese scorso Navalny aveva già subìto un’aggressione di questo tipo a Krasnodar, una città della Russia meridionale, e ieri aveva pubblicato sul suo account Twitter un video di un attacco con il Verde brillante contro Ilya Varlamov, un noto blogger russo.

Negli ultimi anni in Russia il Verde brillante è stato usato sempre più spesso come strumento di intimidazione. Fu usato durante le proteste anti-governative del 2014 organizzate in Ucraina contro l’ex presidente filo-russo Viktor Yanukovich e in diverse altre occasioni contro attivisti dei diritti umani e giornalisti. È una sostanza tossica se ingerita, ma è relativamente innocua se entra a contatto solo con la pelle.

Nuovo Flash