Come viene fatta la Viennetta

Come viene fatta la Viennetta

Su Twitter è tornato a circolare un vecchio video che mostra come viene prodotta la Viennetta, il dolce di gelato alla panne e cioccolato che in Italia è venduto con il marchio Algida dalla multinazionale Unilever. Un po’ per la popolarità del dolce, un po’ per la diffusa passione per i video che mostrano i processi produttivi dei beni di largo consumo, il video è stato condiviso decine di migliaia di volte, nonostante abbia avuto diversi momenti di popolarità negli scorsi anni.

Oltre al carattere ipnotico del video, molti commenti si sono concentrati sulle Viennette scartate, che finiscono in un grosso contenitore, ammucchiate. Per chi non ne avesse avuto abbastanza, su YouTube si trovano anche altri video che mostrano come avviene la produzione di Viennetta. Il primo è del 2002 e mostra la produzione di Viennetta in una fabbrica di Gloucester, nel Regno Unito.

Il video della grande scia luminosa che si è vista nel cielo della Sardegna

Il video della grande scia luminosa che si è vista nel cielo della Sardegna

La sera del 16 agosto molte persone in Sardegna hanno visto una scia luminosa nel cielo, molto più grande delle normali “stelle cadenti”. Una di queste persone, Claudio Porcu, l’ha filmata grazie a una dashcam – una di quelle telecamere che in alcuni paesi è abbastanza comune tenere sul cruscotto delle automobili – mentre guidava verso Torregrande, in provincia di Oristano, e ha pubblicato il video su Twitter. L’astrofisico Manuel Floris ha detto all’Unione Sarda che è possibile che si trattasse di un meteorite fatto di un oggetto piuttosto piccolo: «È probabile che non pesasse più di un chilo». Dato che la scia è stata vista anche a Barcellona, in Spagna, Floris ha ipotizzato che l’oggetto sia caduto in mare, tra la Sardegna e le isole Baleari.

Il record mondiale sui 100 metri di Usain Bolt, dieci anni fa

Il record mondiale sui 100 metri di Usain Bolt, dieci anni fa

Il 16 agosto 2009 l’ex velocista giamaicano Usain Bolt stabilì il record mondiale sui 100 metri piani correndo in 9.58 secondi la finale dei Mondiali di atletica leggera di Berlino. Quel giorno — a 23 anni ancora da compiere — il più forte velocista di tutti i tempi migliorò il record mondiale per la terza volta in due anni, dopo il 9.72 ottenuto a New York nel 2008 e il 9.69 alle Olimpiadi di Pechino dello stesso anno. Quattro giorni dopo, sempre all’Olympiastadion di Berlino, Bolt stabilì anche il nuovo record mondiale dei 200 metri correndo in 19.19 e migliorando il suo precedente record di 19.30. Entrambi i record sono tuttora validi, e per Bolt si aggiungono al terzo che ancora detiene, stabilito alle Olimpiadi di Londra del 2012 con la squadra giamaicana nella staffetta 4×100.

Nuovo Flash