La misteriosa campagna per invitare i passeggeri della metro di Londra a chiacchierare

La misteriosa campagna per invitare i passeggeri della metro di Londra a chiacchierare

Da qualche giorno in alcuni punti della metropolitana di Londra sono state distribuite delle spillette con il logo della metropolitana e la scritta “Tube chat?” (“Chiacchierata sulla metro?”). Il cartoncino con cui è distribuita ciascuna spilla invita i passeggeri a chiacchierare fra loro e indossare la spilla per dimostrare il proprio interesse in una conversazione. La società che gestisce i trasporti a Londra – e che qualche settimana fa ha diffuso una spilletta simile, ma per le donne incinte, affinché vengano fatte sedere più facilmente – ha detto di non avere approvato l’iniziativa, e si è arrabbiata per l’uso non autorizzato del suo marchio. Non tutti i passeggeri hanno reagito positivamente, e qualcuno ha già creato delle prese in giro della campagna.

https://twitter.com/CopThatCooks/status/781555128025374720

BBC ha scoperto chi è la persona che ha ideato l’iniziativa: si chiama Jonathan Dunne, è americano e ha spiegato di aver pensato a Tube chat dopo il fallimento di un’iniziativa informale fra colleghi, per socializzare: «Le persone sono molto a disagio con le interazioni sociali di base, e non capisco se sia solamente una caratteristica di Londra». Secondo una stima di Dunne, «il 20 per cento [dei passeggeri] ha pensato che Tube chat sia una buona idea, mentre l’80 per cento crede che sia un’idea terribile, la peggiore di sempre».

Star Trek contro Donald Trump 🖖

Star Trek contro Donald Trump 🖖

I cast di diverse stagioni della serie televisiva di fantascienza Star Trek hanno firmato una lettera aperta contro Donald Trump, il candidato dei Repubblicani alle presidenziali statunitensi del prossimo novembre. Il messaggio è stato pubblicato sulla pagina Facebook “Trek Against Trump”, creata un paio di giorni fa per raccogliere le idee e le opinioni della comunità molto attiva dei fan di Star Trek. La lettera spiega che:

Star Trek ha sempre offerto una visione positiva del futuro, una visione di speranza e ottimismo, ma soprattutto una visione inclusiva, dove tutte le persone e le razze sono trattate con rispetto e dignità, dove le convinzioni dei singoli e i loro modi di vita sono rispettati nella misura in cui non costituiscano una minaccia per gli altri. Non possiamo fare finta di niente su ciò che sta succedendo durante questa elezione. Non c’è mai stato un candidato alle presidenziali così in completa contraddizione con tutti gli ideali dell’universo di Star Trek come lo è Donald Trump. La sua elezione porterebbe indietro questo paese, forse in modo disastroso.

La lettera è stata sottoscritta da moltissimi attori che hanno recitato nelle varie stagioni di Star Trek o nei film per il cinema. Tra i firmatari ci sono il regista J.J. Abrams, gli attori Chris Pine e Zachary Quinto, mentre per ora manca William Shatner, lo storico capitano Kirk. Shatner vive in California, ma è canadese. L’iniziativa non è sostenuta dal marchio ufficiale di Star Trek né da CBS e Paramount Pictures.

Loro 5 votano Hillary Clinton

Loro 5 votano Hillary Clinton

La campagna elettorale di Hillary Clinton, candidata dei Democratici alle presidenziali del prossimo novembre negli Stati Uniti, ha diffuso un nuovo video in cui sono montate cose che hanno detto su di lei Barack e Michelle Obama, Bernie Sanders, Joe Biden e Elizabeth Warren: cinque delle persone più popolari tra gli elettori Democratici statunitensi.

Nuovo Flash