Lo scherzo durante un programma di calcio inglese sulla BBC, con rumori di una scena di sesso

Lo scherzo durante un programma di calcio inglese sulla BBC, con rumori di una scena di sesso

Martedì durante una trasmissione che presentava la partita di calcio tra Wolverhampton e Liverpool, valida per la FA Cup (l’equivalente inglese della Coppa Italia), sulla BBC si sono cominciati a sentire i rumori di quella che sembrava una scena di sesso di un film pornografico, o qualcosa di simile. Il presentatore ed ex calciatore Gary Lineker è andato avanti a parlare ma non ha ignorato i rumori, che interferivano pesantemente con la sua voce e quella degli altri ospiti in trasmissione, e ha commentato dicendo: «Mi sa che qualcuno sta inviando qualcosa sul telefono di qualcun altro. Non so se lo sentiate da casa». La BBC si è poi scusata con il pubblico per l’incidente.

Alla fine è venuto fuori che era uno scherzo che è stato poi rivendicato da Daniel Jarvis, uno youtuber che realizza e pubblica regolarmente sul suo canale scherzi di vario genere. Dopo l’inizio della partita, quando la trasmissione non era più in diretta, Lineker ha pubblicato su Twitter la foto di un telefono che era stato attaccato con del nastro adesivo nello studio, e da cui provenivano i rumori (erano semplicemente la suoneria impostata sul telefono per le chiamate, perciò bastava farlo squillare per far sì che si sentissero).

Pino Maniaci di Telejato ha mantenuto la promessa su Messina Denaro e i suoi baffi

Pino Maniaci di Telejato ha mantenuto la promessa su Messina Denaro e i suoi baffi

Dopo l’arresto di Matteo Messina Denaro Pino Maniaci, editore dell’emittente siciliana Telejato molto nota per i suoi servizi giornalistici di denuncia contro la mafia, ha mantenuto una promessa fatta tempo fa: che si sarebbe fatto tagliare i baffi che portava da 50 anni in caso di arresto di Messina Denaro. La scena è andata in onda in diretta durante il telegiornale di Telejato, di cui Maniaci è direttore e conduttore. Dallo scorso maggio Telejato va in onda solo in streaming.

– Leggi anche: Ha chiuso Telejato, la tv siciliana nota per la sua lotta alla mafia

Le nuove divise Adidas delle nazionali italiane di calcio

Le nuove divise Adidas delle nazionali italiane di calcio

Sono state presentate oggi le nuove divise delle nazionali italiane di calcio. Dopo 19 anni non sono più prodotte da Puma bensì da Adidas, nuovo sponsor tecnico dopo esserlo già stato una prima volta negli anni Settanta. Nel comunicato di presentazione si legge: «Il design di gran parte della collezione è ispirato al marmo, elemento naturale, geografico e culturale che rappresenta l’Italia, e con lei molti monumenti e luoghi culturali del Paese nel corso dei secoli».

L’accordo tra FIGC e Adidas è «a lungo termine» e per i prossimi anni l’Italia sarà una delle nazionali principali tra quelle sponsorizzate dall’azienda tedesca, che già veste Argentina, Germania, Spagna, Giappone e Belgio. La nuova collezione dell’Italia è disponibile da oggi negli store online di FIGC e Adidas e presso alcuni rivenditori autorizzati.

– Leggi anche: Lo studio che ridisegna le squadre di calcio

Nuovo Flash