Le foto del battesimo di Archie Harrison Mountbatten-Windsor, primogenito di Henry, duca di Sussex, e Meghan, duchessa di Sussex (se state ancora leggendo, il titolo è finito)

Le foto del battesimo di Archie Harrison Mountbatten-Windsor, primogenito di Henry, duca di Sussex, e Meghan, duchessa di Sussex (se state ancora leggendo, il titolo è finito)

Archie Windsor, il figlio di Henry e Meghan e l’ultimo nato nella famiglia reale britannica, è stato battezzato nel pomeriggio di sabato 6 luglio al castello di Windsor. Il battesimo è avvenuto in forma privata, alla presenza dei parenti e degli amici più stretti della famiglia. La regina Elisabetta II non ha partecipato, per precedenti impegni.

(Chris Allerton/©SussexRoyal via AP)

In seguito alla cerimonia, due profili ufficiali della monarchia britannica su Instagram hanno diffuso due fotografie scattate da Chris Allerton, che aveva già realizzato gli scatti del matrimonio di Henry e Meghan.

Fabio Fognini ha augurato l’esplosione di una bomba a Wimbledon

Fabio Fognini ha augurato l'esplosione di una bomba a Wimbledon

Durante la sua partita di sabato 6 luglio contro Tennys Sandgren, il tennista italiano Fabio Fognini si è sfogato duramente contro l’organizzazione del torneo di Wimbledon (Regno Unito) per alcuni problemi tecnici e la scelta di farlo giocare nel campo 14, ritenuto secondario e di minor pregio. Durante il match, che avrebbe poi perso, Fognini ha detto: “È giusto giocare qua? Maledetti inglesi, guarda. Maledetti, guarda. Scoppiasse una bomba su sto circolo. Una bomba deve scoppiare qua.” L’audio del suo sfogo è stato pubblicato su Twitter da Ben Rothenberg, giornalista freelance del New York Times.

Il video è circolato molto online e Fognini ha ricevuto numerose critiche. Dopo la partita, il tennista si è scusato: “Come sapete sono cose che succedono, ovviamente quando sei in campo c’è tanta adrenalina. C’era molta frustrazione in quel momento: è successo qualcosa, chiedo scusa”. Fognini ha perso l’incontro con Sandgren per 6-3, 7-6, 6-3 dopo circa due ore e mezza di gioco.

Non tutti sono contenti di questa statua di Melania Trump in Slovenia

Non tutti sono contenti di questa statua di Melania Trump in Slovenia

A Sevnica, una città nella Slovenia orientale, ci sono pareri discordanti su una nuova statua in legno dedicata alla First Lady Melania Trump, la moglie del presidente statunitense Donald Trump, cresciuta nella zona.

(Jure Makovec / AFP)

La scultura è stata realizzata da un artigiano con una motosega, su progetto e indicazioni dell’artista statunitense Brad Downey: mostra Melania Trump vestita di azzurro, mentre idealmente saluta la folla.

(Jure Makovec / AFP)

Il risultato finale non è però piaciuto a molti, considerato lo stile della scultura e le sue linee molto tozze e squadrate. Per alcuni il vestito azzurro fa sembrare la First Lady un Puffo, mentre per altri è offensiva nei confronti di Melania Trump.

(Jure Makovec / AFP)

Dal momento dell’elezione di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti, Sevnica ha cercato di sfruttare il fatto di essere stato il luogo in cui Melania Trump trascorse la sua infanzia, dopo essere nata nella città slovena di Novo Mesto. Nei negozi di souvenir si trovano numerosi oggetti con l’immagine della First Lady, comprese tazze e pantofole.

(Jure Makovec / AFP)

Nuovo Flash