Le foto dell’autobus che ha preso fuoco nel centro di Roma

Le foto dell'autobus che ha preso fuoco nel centro di Roma

Questa mattina un autobus ha preso fuoco nel centro di Roma, in via del Tritone. Secondo alcuni testimoni si sarebbe sentito anche un boato, forse causato da un’esplosione. Al momento non si conoscono le cause né se ci siano danni ai palazzi. I passeggeri sono scesi quando l’autobus ha iniziato a prendere fuoco e non si sono fatti niente.

C’è qualcuno a cui piace il piano di Mattarella per un nuovo governo

C'è qualcuno a cui piace il piano di Mattarella per un nuovo governo

Carlo Callieri, imprenditore ed importante ex dirigente di FIAT e Rizzoli, ha pubblicato un messaggio a pagamento sul Corriere della Sera di oggi per esprimere il suo sostegno agli sforzi del Presidente della Repubblica di formare un nuovo governo.

Il messaggio – che si intitola “Comunicazione di solidarietà e pieno appoggio” – dice:

Io sottoscritto comune Cittadino desidero esprimere pubblicamente, per quanto poco valer possa, pieno appoggio, solidarietà e affetto al Presidente Sergio Mattarella, ultimo Padre della Patria, per l’instancabile impegno nel superare la palude in cui la nostra Italia si estenua, e avviare un processo di rilancio di incerte identità ed inconsapevoli destini in cui ci laceriamo, in un sempre più difficile quadro internazionale in cui tutto riscuotiamo meno che il rispetto.

Il messaggio di ricordo per Paolo Ferrari sui giornali di oggi, per la famosa pubblicità di Dash

Il messaggio di ricordo per Paolo Ferrari sui giornali di oggi, per la famosa pubblicità di Dash

La multinazionale Procter&Gamble ha pubblicato sul Corriere della Sera e la Repubblica di oggi una pagina a pagamento per ricordare Paolo Ferrari, l’attore italiano morto domenica a 89 anni e noto – tra le altre cose – per un famoso spot televisivo del detersivo Dash, un marchio di Procter&Gamble. Lo spot fu il primo della duratura campagna promozionale in cui a qualche acquirente di Dash veniva offerto di scambiare un fustino di detersivo con due fustini di un’altra marca: offerta che veniva sempre rifiutata per via delle qualità di Dash. Lo spot si concludeva con la famosa frase “Dash lava così bianco che più bianco non si può”.

Nuovo Flash