Sono passati 50 anni da questo famoso bacio “interrazziale” mostrato in tv

Sono passati 50 anni da questo famoso bacio "interrazziale" mostrato in tv

Sono passati cinquant’anni da quello che per anni è stato considerato il primo bacio “interrazziale” della storia della tv; anche ora che è stato dimostrato che non lo fu davvero, continua a essere il più noto e celebrato, ed è sicuramente tra i primi. Il bacio fu mostrato in “Umiliati per forza maggiore”, il decimo episodio della terza stagione di Star Trek, che negli Stati Uniti andò in onda il 22 novembre 1968 e in Italia arrivò più di un decennio dopo. Nell’episodio i protagonisti finiscono sul pianeta Platonius, dove per divertimento una “forza maggiore” li costringe a fare certe cose. Tra queste c’è anche un bacio tra il capitano Kirk, interpretato da William Shatner, e la comandante Uhura, interpretata da Nichelle Nichols. Si parla di bacio interrazziale, ma – dato che le razze non esistono – è in realtà un bacio inter-etnico.

 

La scena divenne abbastanza famosa, soprattutto negli Stati Uniti. Ma ci sono due cose da dire: qualcuno dice che non è un vero bacio, visto che le labbra sembrano non toccarsi; e, anche decidendo che si tratti di un bacio, non c’è molto accordo sul fatto che sia il primo bacio interraziale della storia della tv britannica o statunitense. Ci furono altri baci, negli anni precedenti: tra una donna asiatica e un uomo europeo, per esempio; o tra Nancy Sinatra and Sammy Davis, Jr; o almeno un paio di altri baci (sulla tv britannica) tra donne nere e uomini bianchi. Ma più che per il primato, il bacio di Star Trek fu importante per l’impatto che si dice ebbe sugli spettatori, aiutando – nel suo piccolo – a far percepire come normale una cosa che all’epoca non era percepita come tale.

Il sindaco di Milano intervistato da un rapper

Il sindaco di Milano intervistato da un rapper

In occasione della Milano Music Week, una settimana di concerti ed eventi dedicati alla musica, il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha partecipato a un incontro durante il quale è stato intervistato per circa un’ora dal rapper Marracash (nato in Sicilia ma cresciuto a Milano). Marracash e Sala hanno iniziato parlando di musica, poi la discussione si è spostata su Milano e su come la città sta cambiando.

Segui in diretta la mia chiacchierata con Marracash sulla Milano del futuro! #MMW18

Gepostet von Beppe Sala am Mittwoch, 21. November 2018

Il trailer del cinepanettone “politico” di Netflix

Il trailer del cinepanettone "politico" di Netflix

È online il trailer di Natale a 5 stelle, il film “cinepanettone” di Netflix. Sarà online dal 7 dicembre, è stato scritto da Enrico Vanzina e diretto da Marco Risi e parlerà di una delegazione politica italiana in visita ufficiale a Budapest, in Ungheria. La prima battuta del presidente del Consiglio, interpretato da Massimo Ghini, è «ho capito, mica so’ Renzi». Poi si citano Togliatti, Salvini e Fico; e viene anche menzionato il bunga bunga. Nel film ci sono, tra gli altri, Biagio Izzo, Ricky Memphis, Martina Stella, Paola Minaccioni e Massimo Ciavarro e Rocco Siffredi.

Natale a 5 stelle è il primo film direttamente prodotto da Netflix Italia; di altri (come nel caso di Sulla mia pelle) aveva invece comprato i diritti distributivi dopo che erano già stati prodotti.

Nuovo Flash