I libri di Mad Men

Tra le tantissime iniziative organizzate per la seconda parte della settima stagione di Mad Men – che è l’ultima, andrà in onda dal 5 aprile, ed è giustamente intitolata The End of an Era – c’è anche una lista di libri da leggere compilata dalla New York Public Library (NYPL) di New York. Ne comprende 25 tra i numerosi apparsi nella serie tv, indicando per ognuno quale personaggio lo legge e in che episodio. Come prevedibile sono soprattutto romanzi, poesie, saggi, sfogliati pigramente a letto, utilizzati per scarabocchiarci sopra, e persino lanciati da Don Draper. Ne potete trovare qualcuno tradotto in italiano (uno è italiano, l’Inferno di Dante), alcuni li avrete probabilmente già letti (per esempio Il lamento di Portnoy o Le avventure di Huckleberry Finn di Mark Twain), altri non li leggerete mai (come Declino e caduta dell’Impero romano, affibbiato alla povera Sally).

Dentro ogni foto c’è il titolo e l’autore del libro

La lista è una comunque una piccola selezione: Billy Parrott, che lavora alla NYPL ha minuziosamente catalogato tutti i libri che compaiono nella serie – che si trovano qui – e li ha anche suddividisi in base ai personaggi che li hanno letti (questi per esempio sono quelli di Sally Draper). Per chi non ne avesse abbastanza, Parrott suggerisce anche un po’ di titoli di moda all’epoca e film, saggi e riviste particolarmente utili per capire quegli anni: per esempio Revolutionary Road di Richard Yates, The Swimmer di John Cheever o L’Appartamento di Billy Wilder. Per altre curiosità letterarie su Mad Men lo si può seguire anche su Twitter.

Mad-Men-Reading-List