Jimmy Fallon è Mitt Romney

Ieri sera ho aspettato Mitt Romney da Jimmy Fallon. Dopo l’annuncio della candidatura ufficiale alle primarie del primo repubblicano (Ted Cruz) è arrivato quello che ci aveva provato l’ultima volta con Obama. Anche per lanciare una degna iniziativa filantropica, il suo incontro di boxe con Holyfield, ex campione del mondo.
Romney è al Today Show della NBC. Sembra in campagna elettorale, vedremo (ha ufficialmente abbandonato la competizione). Il doppio Romney è stato fantastico, come potete vedere nel video. Jimmy Fallon è un genio delle impersonificazioni. La sua galleria si arricchisce di famosi e rimarrà nelle teche della NBC come un museo delle meraviglie tv. A seguire, purtroppo, è arrivata l’intervista, che è un altro mestiere. In questi casi Fallon è di una mollezza imbarazzante. Ride alle sue battute e a quelle penose di chi si trova davanti. Non ha il distacco, l’ironia di Jon Stewart e Letterman, due che se ne stanno per andare e che saranno rimpianti. Non hanno sostituti all’altezza. Si parla tanto anche a vanvera di giovani You Tubers e giovani conduttori. Un deserto di autoreferenziali, improbabili robette.
Alla televisione, quella che sta ancora al centro del salotto, non basta uno smanettone sui social.