• Mondo
  • giovedì 30 Giugno 2022

Ferdinand Marcos Jr., figlio dell’ex dittatore Ferdinand Marcos, si è insediato come nuovo presidente delle Filippine 

Giovedì, nelle Filippine, si è insediato come nuovo presidente Ferdinand Marcos Jr., il figlio dell’ex dittatore Ferdinand Marcos.

Marcos Jr., che aveva vinto le elezioni a maggio, ha preso il posto del presidente autoritario Rodrigo Duterte, che ha governato per sei anni e non ha potuto essere rieletto per il limite di un solo mandato imposto dalla costituzione filippina. Coerentemente con quanto detto in più occasioni durante la sua campagna elettorale, nel discorso d’insediamento Ferdinand Marcos Jr. ha cercato di riabilitare gli anni del regime di suo padre, che tra gli anni Sessanta e Ottanta fece torturare o uccidere migliaia di oppositori politici.

L’inizio del mandato di Marcos Jr. preoccupa diversi attivisti per i diritti umani, che temono che la sua presidenza possa mettere ulteriormente a rischio la tenuta della democrazia filippina, già fragile e in parte indebolita dal mandato dell’ultimo presidente. Insieme a Ferdinand Marcos Jr. si è insediata come vicepresidente Sara Duterte, la figlia del presidente uscente: secondo vari commentatori, la sua elezione servirà al padre per mantenere la propria influenza nella politica del paese.

Ferdinand Marcos Jr. con la moglie Maria Louise Marcos, a destra, e la madre Imelda Marcos, a sinistra, durante la cerimonia di insediamento come nuovo presidente (AP Photo/Aaron Favila)