• Mondo
  • mercoledì 22 Giugno 2022

Vittorio Raso, considerato un membro importante della ‘ndrangheta calabrese, è stato arrestato in Spagna

Il quotidiano spagnolo El País ha scritto che martedì sera, a Castelldefels, città catalana vicina a Barcellona, è stato arrestato Vittorio Raso, ritenuto un membro importante della ‘ndrangheta calabrese. Secondo quanto detto ad El País dalla polizia locale, Raso era stato fermato mentre guidava, per un normale controllo di routine: svolgendo i controlli, gli agenti avrebbero scoperto che i suoi documenti erano falsi e che nei suoi confronti era stato emesso un mandato di arresto europeo.

Raso era latitante da due anni: era stato arrestato nel 2020, sempre in Spagna, con accuse come appartenenza ad organizzazione criminale, usura e traffico di stupefacenti. Poi era stato rilasciato «per errore», ha scritto El País, a causa di un problema di comunicazione tra l’Audiencia Nacional, alto tribunale spagnolo con sede a Madrid, e le autorità italiane. Da allora era latitante.

L'arresto di Vittorio Raso a Barcellona, nel 2018 (ANSA)