• Mondo
  • sabato 14 Maggio 2022

Mohammed bin Zayed Al Nahyan è il nuovo presidente degli Emirati Arabi Uniti

I sette emiri degli Emirati Arabi Uniti (EAU) hanno nominato Mohammed bin Zayed Al Nahyan come nuovo presidente della Federazione, in seguito alla morte del suo predecessore, Khalifa bin Zayed Al Nahyan, avvenuta venerdì 13 maggio. È la terza volta che il Consiglio supremo – costituito dagli emiri di Abu Dhabi, Ajman, Dubai, Fujaira, Ras al-Khaima, Sharja e Umm al-Qaywayn – elegge un presidente, da quando nel 1971 gli EAU divennero una nazione indipendente. L’ordinamento dello stato prevede una monarchia assoluta federale elettiva.

– Leggi anche: Gli Emirati Arabi Uniti hanno 50 anni

La velocità con cui è stato indicato un successore è stata interpretata da vari osservatori come la volontà di dare un forte segnale di unità e stabilità. Gli EAU sono tra i principali alleati degli Stati Uniti e di altri paesi occidentali nella Penisola araba.

Mohammed bin Zayed Al Nahyan era ministro della Difesa di Abu Dhabi, l’emirato più ricco e popoloso. Figlio di Zayed bin Sultan Al Nahyan, il fondatore degli Emirati Arabi Uniti, era fratello di Khalifa bin Zayed Al Nahyan.

Mohammed bin Zayed Al Nahyan (AP Photo/Frank Augstein, File)