• Mondo
  • venerdì 13 Maggio 2022

L’esercito israeliano ha attaccato i partecipanti al funerale di Shireen Abu Akleh, giornalista di Al Jazeera uccisa mercoledì

Venerdì, a Gerusalemme est, le forze di occupazione israeliane hanno attaccato la folla intenta a trasportare in chiesa la bara della giornalista palestinese Shireen Abu Akleh, uccisa mercoledì mentre documentava un’operazione militare israeliana. Al Jazeera ha pubblicato diversi video che mostrano l’attacco, scrivendo che i militari israeliani hanno arrestato alcuni partecipanti alla cerimonia perché portavano una bandiera palestinese e hanno provato a impedire alle persone musulmane di entrare in chiesa.

Non è ancora chiarissimo come Abu Akleh sia stata uccisa, ma il giornalista di Al Jazeera colpito insieme a lei e sopravvissuto ha raccontato che gli spari provenivano dall’esercito israeliano. Il ministero della Salute palestinese e Al Jazeera hanno detto che Abu Akleh è stata uccisa deliberatamente dall’esercito israeliano, che ha fatto sapere di avere aperto un’indagine.

(AP Photo/Mahmoud Illean)