(Gareth Copley/Getty Images)
  • cit
  • mercoledì 27 Aprile 2022

Scegli cosa perdere

Non si può avere tutto, scriveva negli anni Sessanta Susan Sontag: e vale ancora

(Gareth Copley/Getty Images)

«Dove voglio indirizzare la mia vitalità? Verso i libri o il sesso, verso l’ambizione o l’amore, verso l’ansia o la sensualità? Non posso avere tutto»

«Where do I want my vitality to go? To books or to sex, to ambition or to love, to anxiety or to sensuality? Can’t have both»

Da un’annotazione dai diari della scrittrice Susan Sontag scritta il 15 settembre 1962.
I diari uscirono postumi nel 2008 con il titolo: Reborn: Journals and Notebooks 1947–1963, e vennero pubblicati in Italia dall’editore Nottetempo in Rinata. Diari e taccuini 1947-1963.