• Italia
  • sabato 15 Gennaio 2022

Il ministero della Salute ha revocato le restrizioni per chi proviene dal Sudafrica e dai paesi vicini

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza che revoca le misure restrittive speciali previste finora per il Sudafrica e i paesi vicini.
L’ordinanza del 26 novembre, che era stata poi prorogata, prevedeva il divieto di ingresso in Italia a chi nelle ultime due settimane fosse stato in Sudafrica, Malawi, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Mozambico, Namibia ed Eswatini.

Le restrizioni erano state decise per cercare di limitare la diffusione della variante omicron, anche se in quasi due anni di pandemia diversi studi hanno messo in dubbio l’utilità di questi provvedimenti, che vengono quasi sempre decisi quando è ormai troppo tardi e le nuove varianti hanno già superato i confini dei primi paesi in cui erano state identificate.
La variante omicron, per esempio, era stata identificata con certezza in Sudafrica il 22 novembre scorso, ma le restrizioni erano state decise dai paesi europei soltanto quando ormai erano già stati identificati i primi casi di omicron anche nei loro confini, Italia compresa.

(EPA/ROBERTO MONALDO/LAPRESSE/POOL / POOL)