• Mondo
  • giovedì 2 Dicembre 2021

Il cancelliere austriaco Alexander Schallenberg ha annunciato le sue dimissioni

Alexander Schallenberg, cancelliere austriaco dallo scorso 11 ottobre, ha annunciato le sue dimissioni, poche ore dopo la decisione di Sebastian Kurz – suo predecessore nel ruolo di cancelliere e leader del suo partito, l’ÖVP (Partito Popolare) – di lasciare la politica. Schallenberg ha detto che il ruolo di cancelliere e quello di leader del partito di maggioranza nel Parlamento austriaco dovrebbero essere ricoperti dalla stessa persona, pertanto lascerà il suo posto non appena l’ÖVP nominerà il successore di Kurz.

Giovedì, prima delle dimissioni di Schallenberg, Kurz aveva annunciato di voler lasciare la politica a causa della recente nascita del suo primo figlio, e della necessità di trascorrere più tempo con la sua famiglia.

Prima di diventare cancelliere, Schallenberg era stato ministro degli Esteri nel governo di Kurz: ne aveva preso il posto come capo del governo dopo le dimissioni di quest’ultimo a causa di un’indagine per corruzione in cui è coinvolto. Kurz era però rimasto leader dell’ÖVP e capogruppo del partito nel Parlamento austriaco.

– Leggi anche: Sebastian Kurz abbandonerà la politica

(AP Photo/Lisa Leutner)