L’Unione Europea introdurrà il blocco dei voli da 7 paesi dell’Africa meridionale

I paesi membri dell’Unione Europea si sono accordati per imporre un blocco temporaneo dei voli da 7 paesi dell’Africa meridionale, nel tentativo di limitare la circolazione in Europa di una nuova variante del coronavirus, di cui si sa ancora poco ma che apparentemente ha la capacità di diffondersi molto velocemente. Su Twitter, una portavoce della Commissione Europea ha scritto che il blocco riguarda il Botswana, l’eSwatini, il Lesotho, il Mozambico, la Namibia, il Sudafrica e lo Zimbabwe.

La presidenza slovena del Consiglio dell’Unione Europea (l’organo che comprende i rappresentanti dei 27 governi nazionali dell’Unione) ha comunicato che la decisione è stata presa durante un incontro tra i paesi membri, che hanno condiviso la «necessità di attivare un blocco di emergenza e di imporre restrizioni temporanee a tutti i viaggi nell’Unione Europea dall’Africa meridionale». Il Consiglio ha anche raccomandato a tutti i paesi membri di testare e mettere in quarantena le persone in arrivo da quella regione.

– Leggi anche: Sappiamo ancora poco sulla nuova variante dal Sudafrica

Persone all'aeroporto di Johannesburg, in Sudafrica, 26 novembre 2021 (AP Photo/Jerome Delay)