• Italia
  • mercoledì 10 Novembre 2021

Un peschereccio con a bordo circa 400 migranti si è incagliato di fronte a Pozzallo, in Sicilia: i soccorsi sono durati ore

Nella notte tra martedì e mercoledì un peschereccio con a bordo circa 400 migranti si è incagliato in una secca di fronte al porto di Pozzallo, in provincia di Ragusa (Sicilia). Le operazioni di soccorso, condotte dalla Capitaneria di porto, sono cominciate martedì sera e sono durate ore, ostacolate dal forte vento e dal mare mosso. I migranti sono stati soccorsi e ospitati temporaneamente nella palestra comunale, dove saranno sottoposti ai controlli sanitari legati al COVID-19 prima di essere trasferiti su una nave quarantena.

Alcuni dei migranti soccorsi (ANSA/GABRIELE GIANNONE)