(ANSA/CLAUDIO ONORATI)

Il coming out di Vincenzo Spadafora

L'ex ministro dello Sport del M5S ha detto di essere gay durante un'intervista con Fabio Fazio a "Che tempo che fa"

(ANSA/CLAUDIO ONORATI)

Domenica sera Vincenzo Spadafora, deputato del Movimento 5 Stelle ed ex ministro dello Sport, ha detto di essere gay in un’intervista con Fabio Fazio durante il programma tv “Che tempo che fa”. Spadafora ha 47 anni, è stato ministro nel secondo governo guidato da Giuseppe Conte e da tempo è uno dei dirigenti più influenti del M5S.

Nella politica italiana ci sono pochissime persone omosessuali dichiarate, ed è ancora più raro che un personaggio politico parli del suo orientamento sessuale in un seguito programma in prima serata.

Spadafora era ospite di Fazio per presentare il suo nuovo libro, Senza riserve, uscito di recente per la casa editrice Solferino. Verso la fine dell’intervista, Fazio ha anticipato che il libro contiene diversi riferimenti all’omosessualità di Spadafora, che ha iniziato una risposta molto larga citando sia «quelli che tutti i giorni combattono per i propri diritti e hanno meno possibilità di farlo», sia le sue maggiori responsabilità in quanto visibile personaggio politico. Spadafora ha raccontato di avere parlato della sua omosessualità «anche per me stesso, perché ho imparato forse molto tardi che è molto importante volersi bene e rispettarsi».

«Forse da domani sarò solo un po’ più felice, perché sarò anche più libero», ha concluso alla fine dell’intervista.