• Mondo
  • domenica 10 Ottobre 2021

In Guatemala la polizia ha salvato 126 migranti chiusi in un camion abbandonato

Sabato la polizia del Guatemala ha soccorso 126 migranti chiusi all’interno del rimorchio di un camion abbandonato. È successo lungo la strada tra le città di Nueva Concepción e Cocales. Probabilmente i migranti – più di cento provenienti da Haiti, alcuni altri dal Nepal e dal Ghana – erano saliti sul camion fidandosi di trafficanti di esseri umani che avevano promesso di portarli negli Stati Uniti passando attraverso il Messico. La polizia ha fornito loro aiuti di primo soccorso e poi li ha portati in un centro di accoglienza: saranno poi riportati in Honduras, il paese dell’America centrale da cui si ritiene fossero arrivati.

Venerdì in Messico erano state trovate 652 persone, tra cui 350 bambini, all’interno di tre camion vicino al confine con gli Stati Uniti.

Il terremoto di agosto ad Haiti, che si è aggiunto ad altre crisi che da vent’anni colpiscono il paese, è una delle ragioni per cui negli ultimi mesi sono aumentate le persone haitiane che cercano di raggiungere il Nord America.

(Policía Nacional Civil de Guatemala)