• Cultura
  • giovedì 23 Settembre 2021

È morto Roger Michell, regista di “Notting Hill”: aveva 65 anni

Mercoledì è morto il regista britannico Roger Michell, noto soprattutto per aver diretto la celebre commedia con Julia Roberts e Hugh Grant Notting Hill. La notizia è stata diffusa giovedì dal suo addetto stampa, ma non è stata specificata la causa della morte. Michell era nato in Sudafrica nel 1956 e durante l’infanzia aveva girato diversi paesi per via del lavoro di suo padre, che faceva il diplomatico, poi studiò a Cambridge avvicinandosi al teatro e alla recitazione.

Prima di esordire nel cinema fu a lungo impegnato come regista di teatro, poi nei primi anni Novanta ebbe i primi riconoscimenti con Persuasione, film della BBC basato su un omonimo romanzo di Jane Austen. Ma il successo più grande lo ebbe con Notting Hill, commedia romantica ambientata nell’omonimo quartiere di Londra che racconta la storia d’amore tra un libraio (Grant) e un’attrice americana (Roberts). Dopo Notting Hill, Michell fu regista tra gli altri di Ipotesi di reato, con Samuel L. Jackson e Ben Affleck, L’amore fatale, basato su un romanzo di Ian McEwan, e Il buongiorno del mattino, con Rachel McAdams e Harrison Ford. Il suo ultimo film era stato The Duke, del 2020, con Jim Broadbent e Helen Mirren.

(Joel C Ryan/Invision/AP, File)