• Mondo
  • mercoledì 22 Settembre 2021

C’è stato un terremoto di magnitudo 5.9 a nord est di Melbourne, in Australia

Mercoledì mattina c’è stato un terremoto di magnitudo 5.9 in Australia, con epicentro nella regione di Mansfield, a nord est di Melbourne, e ipocentro rilevato a 10 km di profondità. Non ci sono stati morti, ma le scosse, iniziate intorno alle 9 di mattina ora locale e durate una ventina di secondi, hanno causato diversi danni. Circa 35mila edifici sono rimasti senza elettricità e molti hanno subito danni piuttosto ingenti. In un palazzo in cui si trovava un negozio di hamburger, in quel momento chiuso, è crollato un pezzo di tetto e una parte della facciata.

Le scosse sono state così forti da essere sentite fino a 700 km dall’epicentro. Secondo le stime di Geoscience Australia, quello di mercoledì è stato uno dei terremoti più forti nella storia del paese. I più gravi registrati finora sono avvenuti nel 1969 e del 1988.

Un palazzo danneggiato dal terremoto in Australia (Asanka Ratnayake/Getty Images)