• Sport
  • domenica 19 Settembre 2021

Il pugile Manny Pacquiao ha annunciato che si candiderà alla presidenza delle Filippine

Il pugile filippino Manny Pacquiao ha annunciato che si candiderà alle elezioni presidenziali del suo paese in programma il 9 maggio 2022. Pacquiao, 42 anni, unico campione mondiale in otto differenti classi di peso, ha accettato la candidatura durante l’assemblea nazionale di una corrente del suo partito, il PDP-Laban, il Partito Democratico delle Filippine-Potere della Nazione. «Sono un combattente, e sarò sempre un combattente dentro e fuori dal ring», ha detto Pacquiao.

Una corrente rivale del partito aveva già candidato alla vicepresidenza l’attuale presidente Rodrigo Duterte, che dovrebbe presentarsi assieme a sua figlia Sara Duterte-Carpio, di cui si parla come una possibile candidata presidente. La Costituzione filippina impedisce a Duterte di candidarsi per un secondo mandato presidenziale e secondo i suoi oppositori la candidatura a vicepresidente fa parte di una strategia per continuare a guidare il paese.

BBC News spiega che non è chiaro quale fazione fra le due sarà riconosciuta come espressione ufficiale del partito in vista delle elezioni.

(AP Photo/John Locher)