• Mondo
  • domenica 5 Settembre 2021

I talebani hanno disperso con la forza una manifestazione di sole donne a Kabul

Sabato 4 settembre i talebani hanno disperso con la forza una manifestazione tenuta da alcune decine di donne a Kabul, la capitale dell’Afghanistan. Le donne, circa una cinquantina, erano dirette al palazzo presidenziale e protestavano per mantenere i diritti acquisiti negli ultimi vent’anni, che ritengono in pericolo sotto il nuovo regime dei talebani.

Associated Press ha scritto che la manifestazione è stata dispersa dalle forze di sicurezza talebane, che hanno sparato in aria alcuni colpi di arma da fuoco. Una delle manifestanti ha raccontato ad Al Jazeera che i talebani hanno picchiato una ragazza e sparato gas lacrimogeni e spray urticante: «abbiamo mantenuto un atteggiamento pacifico per tutto il tempo, ma loro volevano fermarci a ogni costo», ha aggiunto la manifestante.

La manifestazione di sabato è stata la quarta in pochi giorni organizzata da gruppi di donne fra Kabul e Herat per protestare contro i talebani, noti fra le altre cose per la loro scarsissima considerazione dei diritti delle donne.

– Leggi anche: Il gruppo afghano più importante per la difesa dei diritti delle donne

(AP Photo/Kathy Gannon)